Meteo Giornale » Archivio » News Meteo »

Grandi Laghi ghiacciati al 92,2%: sfiorato record storico

Nell'ambito del gelido inverno statutinese, abbiamo spesso dedicato spazio all'eccezionale situazione dei Grandi Laghi ghiacciati (qui vi avevamo dato le ultime notizie con il precedente massimo rilevato il 4 marzo). L'ulteriore perdurare dell'ondata gelida, nel corso della prima decade di marzo, ha infatti causato l'ulteriore congelamento dell'acqua superficiale dei Grandi Laghi, tanto che nella giornata del 6 marzo è stato raggiunto il picco massimo del 92,2%, che dovrebbe essere quello definitivo di quest'inverno. Quello che sorprende è che un tale valore si sia raggiunto a marzo, quindi già all'inizio della primavera.

Tale livello, secondo le rilevazioni del Great Lakes Enviromental Research Laboratory, si pone ad un passo dal massimo storico stabilito nel 1979, quando a febbraio la copertura dei ghiacci raggiunse il 94,7%. Questa straordinaria estensione del ghiaccio di quest'anno rappresenta un'inversione di tendenza dopo annate negative e risulta tra l'altro un fattore molto positivo nell'evitare l'eccessiva evaporazione dell'acqua, che si verifica nelle annate con temperature sopra la norma e deficit di precipitazioni. Nell'immagine in basso il dettaglio dei livelli di congelamento raggiunti nei singoli laghi.

immagine 1 articolo 31638

Lake Effect Snow nello stato di New York. Gran gelo in Michigan

New York: 18 gradi in meno dalla sera alla mattina!

USA, INVERNO ancora vivo sul nordest: FORTI BUFERE DI NEVE

Stati Uniti, la TROPPA NEVE si scioglie: guardate che INONDAZIONI!

Grandi Laghi USA ghiacciati: è record degli ultimi 35 anni, inverno storico

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina