Meteo Giornale » Archivio » News Meteo »

New York: 18 gradi in meno dalla sera alla mattina!

immagine 1 articolo 31624 Le temperature di questa mattina nel nord-est degli USA e tra sud Ontario e Quebec, dove si sono raggiunte punte inferiori ai 20 gradi sotto zero. Fonte mappa infoclimat.fr Dell'incredibile stagione fredda sul suolo nord americano abbiamo già scritto infinite volte, ma ogni giorno salta all'evidenza qualche incredibile novità.

Ha quasi dell'incredibile, almeno per noi abituati a climi più clementi e con variazioni meno repentine, quanto accaduto questa notte a New York.

Due giorni fa i newyorchesi avevano avuto un assaggio di primavera, con la temperatura che era salita fino a 18 gradi. Forse alcuni pensavano di essersi messi l'inverno alle spalle, ma si sbagliavano.

USA, INVERNO ancora vivo sul nordest: FORTI BUFERE DI NEVE

Ieri, giornata ancora mite ma piovosa, con temperatura salita a 13 gradi. Ieri sera molti newyorchesi sono andati a dormire con una temperatura ancora mite, alle ore 22 segnava infatti 11 gradi, e forse non immaginavano cosa li avrebbe aspettati al risveglio.

Perché in poche ore la temperatura è precipitata, 3 gradi a mezzanotte, 0 gradi all'una e -7 gradi alle 6 del mattino! La minima è stata di -7,2°C!

Stati Uniti, la TROPPA NEVE si scioglie: guardate che INONDAZIONI!

Il drastico ribasso termico, 18 gradi in meno in 9 ore, è stato accompagnato dall'ingresso di forti venti da ovest/nord-ovest che hanno ulteriormente acuito la sensazione di freddo (windchill).

Attualmente, nel mezzo di un pomeriggio che sta divenendo soleggiato, la temperatura segna ancora -3°C.

Le montagne russe del clima di New York non sono ancora finite, perché le previsioni, dopo un'altra notte freddissima, indicano un deciso rialzo termico per domani e sabato e poi un nuovo forte ribasso tra domenica e lunedì, con possibilità di nuove nevicate.

La primavera, se in Europa è esplosa, a New York è ancora lontana. Per non parlare delle città attorno ai Grandi Laghi, dove nella notte si sono toccate punte di 20 gradi sotto zero!

Pubblicato da Massimo Aceti

Inizio Pagina