Meteo Giornale » Archivio » News Meteo »

Il Sudan vola oltre i 40 gradi e sfida l'Australia per il top del caldo mondiale

Nell'Africa subsahariana è stato il Sudan a fare registrare le temperature più alte sia sabato 1 marzo che domenica 2 marzo.

Sabato 40,5°C a Kassala, 40,0°C a Khartoum, 39,0°C a Dongola, valori rispettivamente 2,2°, 3,2° e 5,2°C superiori alle medie delle massime di marzo.

Domenica temperature ancora più alte. Geneina 42,6°C, Kassala 41,5°C, Halfa El Gedida e Khartoum 40,5°C, Atbara 39,5°C, Abu Hamed e Dongola 39°C.

Sud-Est Asiatico: esplode la stagione calda

I valori oltre i 40 gradi sono i più alti che si registrano attualmente non solo in Africa ma in tutto l'Emisfero Nord, il valore di Geneina è stato domenica il secondo più alto di tutto il globo, preceduto solo dai 43,1°C di Shark Bay, in Australia.

immagine 1 articolo 31493 Panorama di Kassala, da wikipedia

Sahel e Indocina al top del caldo del nord emisfero. Fresco in Australia, gelo siderale in Siberia

Il caldo sabato si è esteso anche all'Egitto, con 33,4°C ad Assuan, 32,4°C ad Asyut, 31,6°C a Baharia e 30,8°C al Cairo, valori ben superiori alle medie delle massime di marzo, rispettivamente 29,5°, 25,1°, 24,8° e 23,4°C. Domenica sopra i 30 gradi anche Luxor che ha toccato 30,4°C.

Caldo intenso in Africa subsahariana, superati i 40 gradi

Pubblicato da Giovanni Staiano e Massimo Aceti

Inizio Pagina