Meteo Giornale » Archivio » Facciamo il Punto »

Impulso instabile irrompe al Centro-Sud, un po' più freddo e neve sui monti

immagine 1 articolo impulso instabile un po piu freddo e neve sui monti Copyright © EUMETSAT 2013.
LE BRICIOLE DELL'INVERNO - Siamo ormai nell'ultimo week-end di un febbraio che è stato decisamente anomalo, in analogia con quasi tutta la stagione invernale risultata a lungo latitante. In particolare, nella settimana appena trascorsa lo scirocco ha portato una fase d'eccezionale tepore, con temperature da record per il periodo. Ora la situazione è tornata verso una maggiore normalità: l'anticiclone africano è stato spodestato dal ritorno di correnti più fresche nord-atlantiche. L'Italia è lambita parzialmente da quell'ammasso perturbato che vediamo proteso sul Centro Europa e zone balcaniche. In una visione più allargata, notiamo altre perturbazioni atlantiche avanzare sull'Ovest Europa, ma con una rotta più settentrionale. Sul Mediterraneo Centro-Occidentale si andrà quindi affermando una nuova rimonta anticiclonica nei prossimi giorni, ma sarà del tutto fugace e non accompagnata da nuove invasioni d'aria calda dal Nord Africa.

RAPIDA INCURSIONE INSTABILE - Non è una perturbazione così organizzata quella che sta coinvolgendo parte dell'Italia: la parte più attiva del fronte si è concentrata tra il Nord-Est e parte delle regioni centrali, tanto che in giornata si sono persino sviluppati temporali derivanti dai contrasti termici innescati dall'entrata di un nocciolo d'aria fredda in quota. I fenomeni temporaleschi hanno portato grandinate ed il ritorno della neve in quota, sopra i 1000 metri, non solo sull'Arco Alpino, ma anche lungo la dorsale centro-settentrionale appenninica (per ulteriori approfondimenti leggi qui). Il fronte nuvoloso e l'aria fresca associata dilagheranno verso le restanti zone del Centro-Sud e per domenica saranno proprio le regioni meridionali e quelle centrali adriatiche a risentire degli strascichi d'instabilità più evidente, con ulteriore calo termico e nevicate in montagna.

immagine 2 articolo impulso instabile un po piu freddo e neve sui monti Panorama innevato dal Monte Falco, sulle montagne toscane dell'aretino. Fonte webcam arezzometeo.com

Foresta preistorica riemersa dopo la tempesta: scenario surreale, foto

BREVE PAUSA ANTICICLONICA LUNEDI' - Questa fase meteo dinamica e più consona alla stagione dovrebbe consolidarsi per la prossima settimana, con arrivo di nuove vivaci perturbazioni supportate da irruzioni nord-atlantiche. Inizialmente vi sarà però bel tempo su quasi tutta la Penisola per la sola giornata di lunedì.

Ritrovato inverno in Appennino: riecco la neve sotto i 1500 metri

Giappone, le TEMPESTE DI NEVE mettono in ginocchio i produttori di auto

UK: il MetOffice sbaglia le previsioni invernali. E' polemica

ATLANTICO ringalluzzito, si prepara all'assalto dell'Italia

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina