Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Anticiclone Africano via via più debole, si riaprirà la porta Atlantica

L'Alta Pressione ha scelto il momento meno opportuno se si valutano gli effetti termici in molte delle nostre regioni, ma se consideriamo l'abbondanza di pioggia nei mesi scorsi è un bene che abbia deciso d'imporsi almeno su di una parte del nostro Paese. Tra ieri, oggi e domani dovremo sopportare, si fa per dire, temperature tardo primaverili in varie città del Centro Sud e insulari. Il Nord, invece, rimarrà esposto ad una discreta circolazione d'aria umida proveniente da ovest e non mancherà occasione per altre precipitazioni.

Sul medio termine registreremo un indebolimento dell'Alta Pressione anzitutto per quell'ampia struttura perturbata proveniente dalla Penisola Iberica e dal nord Africa, dopodiché si riaffacceranno le Depressioni Atlatiche e il maltempo dovrebbe ripresentarsi più diffusamente e con maggior frequenza.

Il tempo lunedì 17 febbraio
In apertura di giornata persisteranno precipitazioni di una certa consistenza sul Nord Italia, che gradualmente tenderanno a focalizzarsi sul Triveneto comprese fitte nevicate generalmente al di sopra dei 1200 metri. Qualche residuo fenomeno coinvolgerà anche la Lombardia orientale e l'Emilia Romagna, ma su tutte queste regioni subentrerà un rapido miglioramento già nel corso della tarda mattinata. Altrove prevalenza di tempo stabile, anche se localmente il cielo verrà offuscato da velature o stratificazioni. Nubi a tratti più compatte potrebbero raggiungere le coste ioniche portate da venti di Scirocco, tant'è che non escludiamo qualche debole piovasco. Come detto ci aspettiamo temperature ben superiori alla norma, specie al Centro Sud e Isole.

Dalla Primavera all'Autunno. Finirà così il "non-Inverno"?

immagine 1 articolo anticiclone africano via via piu debole si riaprira la porta atlantica Domani avremo ancora delle precipitazioni nelle regioni settentrionali, in attenuazione nel corso della giornata. Altrove bel tempo e clima primaverile.

Martedì 18 febbraio
Aumenteranno le velature e le stratificazioni, che offuscheranno il cielo un po' su tutte le regioni. Nubi medio alte portate dallo Scirocco, che si intensificherà rapidamente un po' ovunque. Soltanto al Nord avremo venti deboli orientali in Val Padana e sostenuti di Tramontana in Liguria. E proprio sul Nordovest, in serata, affluiranno nubi più consistenti che produrranno precipitazioni a carattere sparso.

Meteo nei prossimi giorni: tra anticipo di primavera e insidie atlantiche

Mercoledì 19 febbraio
Una nuova perturbazione raggiungerà le regioni del Nord provocando un peggioramento più consistente sui rilievi e zone limitrofe. La quota neve sarà ubicata oltre i 1200/1400 metri sui settori di ponente e oltre i 1600 metri sulle aree centro orientali. In serata qualche pioggia riuscirà a raggiungere anche la Toscana e il settore nord delle Marche.

Nelle giornate successive il tempo sarà variabile, i venti torneranno a disporsi da ovest, le temperature caleranno riportandosi verso valori più consoni al periodo e gradualmente si rivedranno le perturbazioni atlantiche.

immagine 2 articolo anticiclone africano via via piu debole si riaprira la porta atlantica Venerdì potrebbe transitare un blando impulso instabile, che causerà precipitazioni sparse nelle regioni indicate.

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina