Meteo Giornale » Archivio » Focus Clima »

Avvio 2014 ancora eccezionalmente mite: inverno anonimo in tutta Europa

Gelo siderale d'intensità storica tra Canada e Stati Uniti, mentre l'Europa risente del respiro mite oceanico: sono le due facce della stessa medaglia, legate all'attualmente comportamento del Vortice Polare (la grande depressione o "bolla gelida" che fluttua ad alte latitudini). Nessuna novità di rilievo per quanto concerne quest'inizio di nuovo anno, contrassegnato da un sostanziale anonimato dell'inverno nel comparto europeo e sulla Russia.

La mappa sottostante mostra le anomalie termiche nell'arco di 7 giorni fra fine dicembre ed inizio gennaio (molto simili a quelle del periodo natalizio): notiamo in tutto il Continente temperature in genere sopra la norma, tranne alcune limitatissime eccezioni. Come avviene da diverso tempo, sono le zone settentrionali europee a risentire del clima più anomalo, essendo inibite le discese artiche, con temperature persino di oltre 10 gradi al di sopra della norma.

immagine articolo 30720

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina