Meteo Giornale » Archivio » News Meteo »

SPAGNA, record termici caduti come birilli

La fiammata dell'Anticiclone Africano ha lasciato il segno. Anche domenica, diverse località della Spagna meridionale hanno raggiunto valori più alti di metà settimana. Tra le registrazioni termometriche più significative dell'ondata di caldo, si evidenzia il valore di 45,9°C raggiunto sabato dalla stazione dell'Aeroporto di San Pablo, Siviglia , che ha superato i 45,2°C del 1 agosto 2003.

Tuttavia, non si tratta di un record assoluto: il 23 luglio 1995, nella stazione stazione si raggiunsero 46,6 gradi. Tra i dati più rilevanti di sabato segnaliamo Alcantarilla (Murcia) 43,9°C (battuto il record del 1942), Albacete, base aerea di Los Llanos 40.0°C (1940), Manises , Valencia 22,0°C di minima (il record precedente risaliva al 1966), Saragozza 41,3°C e 24,4°C (1951).

Nella giornata di venerdì, il 10 agosto, sono stati battuti altri record. Tra i più significativi riportiamo: Matacan, Salamanca-Aeroporto: 40,9°C, battuto il record del 1945; Madrid, stazione di El Retiro: 40.6°C (1920); Madrid, stazione Cuatro Viento: 40.6°C (1945); Getafe: 25,2°C di minima (1951); Alcantarilla, Murcia: 44,6°C (1942); Cuenca: 39,7°C (1955); Los Llanos, Albacete: 41,5°C (1940); Daroca, Zaragoza: 40,2°C (1920).

immagine articolo 24202

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina