Meteo Giornale » Archivio » Buongiorno Italia »

Peggiora al Nord, acquazzoni anche al Centro e in Sardegna

immagine articolo peggiora al nord acquazzoni anche al centro e in sardegna Mentre al Sud e su una parte del Centro permangono condizioni di tempo anticiclonico, al Nord e sulla Sardegna sta giungendo un'altra vigorosa perturbazione Atlantica. Fonte EumetSat 2012, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Giornale. L'Europa occidentale è da giorni interessata da diverse Basse Pressioni, a loro volta responsabili del progressivo allontanamento dell'Alta Pressione dall'Italia Centro Settentrionale. Le perturbazioni, dopo aver interessato il comparto Franco/Iberico, si muovono verso nordest raggiungendo in tal modo i settori occidentali del nostro Paese. L'azione erosiva a carico dell'Anticiclone è cominciata sulla parte ovest e sta proseguendo in direzione sud.

Record di caldo a raffica in Europa centro-orientale

L'immagine MeteoSat ci aiuta a individuare la perturbazione che presto causerà l'ennesimo peggioramento. Attualmente è a ridosso del Nordovest, mentre in vicinanza della Sardegna occidentale notiamo un fronte temporalesco che punta minacciosamente le coste. Sono tutti cenni di un più vigoroso cambiamento del tempo, che fin da ieri proponeva l'arretramento dell'Alta Pressione e un significativo calo delle temperature nelle regioni più coinvolte dalle precipitazioni.

Ponte del 1 Maggio tra acquazzoni e temporali, più sole al Sud

Nel corso della giornata piogge di una certa violenza bagneranno la Liguria, il Piemonte e probabilmente l'alta Lombardia. Saranno possibili intensi rovesci, dei temporali ed anche qualche grandinata accompagnata da colpi di vento. Pioverà in Valle d'Aosta, poi in Trentino Alto Adige, in Emilia e sino al Veneto occidentale. Nevicherà lungo l'arco alpino, ma soltanto al di sopra dei 2000/2200 metri.

La perturbazione riuscirà ad avere una certa influenza anche nelle regioni del Centro Italia. Piogge a carattere sparso, spesso a sfondo temporalesco, sono previste tra Toscana, Umbria e zone interne Marchigiane. Nel corso del pomeriggio la nuvolosità si svilupperà anche a ridosso dei rilievi Laziali, Abruzzesi e Molisani, con la concreta possibilità che possano arrecare qualche breve acquazzone. Infine pioverà in Sardegna, soprattutto nel corso del pomeriggio e con il maggiore coinvolgimento delle aree interne centro settentrionali.

Al Sud continuerà a splendere il sole, interrotto temporaneamente da qualche annuvolamento pomeridiano in vicinanza dei principali comprensori montuosi. Transiteranno anche delle velature, ovvero nubi alte e sottili. Continuerà a far caldo, difatti le massime registreranno valori superiori ai 25°C su molte città. Un po' di caldo si percepirà anche nelle restanti regioni, tranne al Nordovest e sulla Sardegna ove la diminuzione termica si farà apprezzare maggiormente.

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina