Meteo Giornale » Archivio » Analisi Meteo »

Squillo dell'Atlantico: treno di perturbazioni sfonda con fatica sull'Europa

Clima umido sull'Europa Occidentale, è l'effetto delle umide correnti atlantiche. Italia ai margini rispetto alle perturbazioni

La depressione atlantica, con perno in prossimità dell'Islanda, sta trascinando le prime perturbazioni organizzate verso l'Europa Occidentale. Il fronte più avanzato, dopo aver coinvolto le Isole Britanniche, sta portando i suoi effetti tra la Francia ed il Benelux, mentre una seconda perturbazione accorre abbastanza ravvicinata da ovest verso la Gran Bretagna. Nel complesso, il nastro perturbato s'indebolisce nel suo incedere verso levante, per la presenza di una solida figura anticiclonica con massimi centrati sulla Scandinavia.

Splende il sole, ma in giornata nubi in crescita al Nord e qualche pioggia annunceranno un cambiamento

Resterebbe la via del Mediterraneo per le perturbazioni atlantiche, ma anche questo sbocco presenta non poche difficoltà per via di un promontorio anticiclonico che si è messo di traverso sulla Penisola Iberica, in posizione tale da rendere difficile per il momento qualsiasi sfondamento perturbato verso le nostre latitudini.

immagine 1 del capitolo 1 del reportage treno di perturbazioni sfonda con fatica sull europa Analisi odierna satellitare a livello europeo, con indicazioni dei temporali, dei sistemi frontali e dei centri di alta (H) e bassa (L) pressione. Fonte Sembach

In Italia sono nel frattempo cessati gli effetti della vecchia circolazione instabile (indotta dallo scontro fra aria fredda in quota ed interferenze nord-africane), che ha abbandonato anche le estreme regioni meridionali per trasferirsi verso l'Egeo ed il Mar Nero. La tregua sul Nord Italia è ormai prossima a cessare: nonostante le perturbazioni giungano sfilacciate transitando a latitudini troppo elevate, infiltrazioni d'aria umida nei bassi strati sono già richiamate dalla nuova circolazione. La Liguria è la prima regione a risentire del cambiamento, con nubi basse che già recano qualche piovasco molto isolato tra genovese e savonese. Altre pioviggini interessano la Sardegna, per il passaggio di un ammasso nuvoloso costituito da nubi medio-basse, anch'esso avvisaglia del cambiamento.

immagine 2 del capitolo 1 del reportage treno di perturbazioni sfonda con fatica sull europa Analisi animata radar del Nord-Ovest: si osservano gli isolati nuclei piovosi sulla Liguria, sintomo del cambiamento. Fonte Arpa Piemonte.

immagine 3 del capitolo 1 del reportage treno di perturbazioni sfonda con fatica sull europa Panorama di Arenzano, in provincia di Genova. Si osservi il cielo già minaccioso con nubi localmente consistenti ammassate ai rilievi. Immagine tratta da http://webcam1.comune.arenzano.ge.it

Il sole prevale su tutto il Centro-Sud e così sarà anche nell'arco del week-end, quando peraltro si conferma l'avvento di un po' di tepore fuori stagione: ottobre inizierà con un assaggio di clima quasi da tarda estate.

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina