Meteo Giornale » Archivio » News Meteo »

La Russia brucia da Mosca alla Siberia, 35°C anche in Finlandia

immagine articolo la russia brucia da mosca alla siberia 35 gradi anche in finlandia Situazione a 850 hpa alle 12 GMT del 28 luglio in Europa orientale: aria calda si spinge dala Russia verso la Finlandia, mentre in Turchia orientale appare l'isoterma +30°C Mosca, mercoledì 28 luglio: Osservatorio 24,1°/37,5°C, Baltschug 26,5°/38,4°C, Sheremetyevo 21,8°/36,0°C, Vnukovo 24,9°/37,3°C, Domodedovo 20,7°/37,5°C, Bykovo 23,7°/38,5°C. Record uguagliato per l'Osservatorio, record battuto per Vnukovo. Molto notevoli anche le minime in centro (Baltschug e Osservatorio), ma anche a Vnukovo. C'è ancora giovedì 29 luglio per vedere se si superano i 38°C in città e i 39°C in qualche aeroporto.

Europa Orientale e Russia: clima infernale, il focus delle anomalie nell'ultima settimana

Ancora Russia. In Jacuzia, nel cuore gelido della Siberia, Ojmjakon è davvero scatenata e mercoledì 28, con 34,6°C, si è nuovamente migliorata, con il record precedente durato solo 24 ore. Tornando nel settore europeo, mercoledì 28 record a Tambov e Zametcino (41,1°C per entrambe), come pure a Bogucar, arrivata a 41,6°C, Kamysin e Kalac (41,5°C per entrambe). I valori più alti sono stati registrati a Verhnij Baskuncak e Aleksandrov Gaj, con 42,5° e 41,8°C, molto calde anche Jaskul e Volgograd, con 41,1° e 40,6°C. 35,3°C a San Pietroburgo, anche questo un nuovo record (precedente 34,6°C).

Caldo senza fine in Russia, record anche nella gelida Ojmjakon

In Estonia, Narva 34,5°C, Johvi 33,7°C, Kunda 33,3°C, Kuusiku 32,8°C, Jogeva e Tartu 32,6°C, Valke-Maarja 32,3°C, Voru 32,1°C.

35,0°C a Lahti, in Finlandia, mercoledì 28 luglio. Notevolissimi anche i 34,6°C di Lappeenranta e i 33,7°C di Helsinki-Vantaa.

Caldo feroce anche in Turchia orientale. Mercoledì, Urfa 44,5°C, Diyarbakir 43,3°C, Adiyaman 42,5°C, Siirt 42,0°C, Gaziantep 41,2°C, Malatya (m 948) 40,6°C, Erzincan (m 1156) 38,1°C, Van (m 1667) 31,8°C.

Ucraina tra il gran caldo dell'est e i temporali della parte centro-occidentale. Luhans'k ha raggiunto i 39,5°C, Kharkiv i 36,8°C. A Chernihiv sono caduti 74 mm di pioggia tra le 18 GMT di martedì e la stessa ora di mercoledì.

Piogge intense, localmente a carattere temporalesco, anche in Polonia. Tra le 18 GMT di martedì e la stessa ora di mercoledì, 60 mm a Rzeszow-Jasionka, 49 a Cracovia, 48 a Lodz, 45 a Torun.

Ancora record martedì 27 luglio in Mongolia, con 39,3°C a Saikhan Ovoo e 39,9°C ai 1460 metri di Dalangzabad. Sempre in Mongolia, mercoledì 28, non solo si sono registrati 42,4°C a Zamyn-Uud, 950 metri di altitudine ma la minima di 31,0°C di Hangbod (m 914, massima 42,2°C) è veramente pazzesca. La bassa pressione con le grandi piogge nella Cina centrale ha spinto un'area di alta pressione arroventata più a nord, una massa d'aria molto calda staziona così in zona da settimane con valori fino a 30°C a 850 hpa, anche 32°C orografici.

Epicentro del caldo asiatico mercoledì tra Iran sudoccidentale, Iraq e Kuwait. In Iran, Masjed-Soleyman e Omidieh 48,6°C, Dezful 48,2°C, Abadan 47,8°C, Ahwaz 47,6°C. In Iraq, Bajij 47,8°C, Baghdad 47,6°C, Kut-Al-Hai 46,8°C, Kirkuk 46,5°C, Karbala 46,3°C, Mosul 46,2°C. In Kuwait, Sulaibiya 48,1°C, Al-Nwaiseeb e Mitribah 47,0°C, Abdaly 46,9°C, Bubiyan 46,8°C.

Gran caldo mercoledì 28 luglio anche in Siria, con massime 45,6°C a Kamishli, 45,2°C ad Hassakah, 44,8°C ad Abukmal, 44,3°C a Tel Abiadh, 42,2°C a Deir Ezzor.

Forte maltempo in Pakistan mercoledì. Tra le 18 GMT di martedì e la stessa ora di mercoledì, 178 mm di pioggia a Saidu Sharif, 171 a Peshawar, 138 a Murree, 103 a Jacobabad, 66 a Zhob, 64 a Drosh e Sibi, 63 a Pad Idan.

Piogge intense anche in Cina meridionale e Giappone meridionale. In Cina, tra le 18 GMT di martedì e la stessa ora di mercoledì, 120 mm a Shenzhen, 92 a Hong Kong. In Giappone, nelle medesime 24 ore, 136 mm a Kagoshima, 112 a Kochi, 83 a Fukue, 70 a Miyazaki.

Nel centro-nord del Giappone protagonista mercoledì è stato invece il caldo, con per esempio una massima di 34,2°C a Tokyo (oltre 5°C sopra media), ma anche 35,0°C a Nagano (media 28,7°C), 36,6°C a Toyama (media 28,7°C) e 36,3°C a Fushiki (media 28,4°C). Si calcola che almeno 66 persone siano morte in Giappone a causa dell'ondata di caldo (la maggior parte per colpo di calore) e 15000 siano state ricoverate in ospedale. Il paese è da una quindicina di giorni alle prese con un caldo persistente, con massime diffusamente oltre i 35°C. Anche martedì molte le massime oltre i 35°C, citiamo Fukushima 36,9°C, Gifu e Maizuru 36,7°C, Kumagaya e Tomaya 36,0°C, Nagoya 35,9°C, Matsumoto 35,8°C, Maebashi 35,6°C, Kyoto 35,5°C. Si tratta di valori 5°/8°C superiori alle medie stagionali.

Pubblicato da Giovanni Staiano

Inizio Pagina