Meteo Giornale » Archivio » Clima Italia »

I temporali padani in Novembre

immagine articolo i temporali padani in novembre In allegato viene mostrato il grafico delle variazioni con i decenni del numero di temporali a Milano Linate nel corso del mese di Novembre. Anche se sembrano rari, ed in costante aumento negli ultimi anni anche nel corso della stagione fredda, in realtà in questo mese numerosi sono stati i fenomeni temporaleschi nel corso degli ultimi cinquant'anni.

Una ricerca effettuata sul numero di giorni al mese con presenza di temporale, effettuato a Milano Linate, non presenta in realtà alcuna variazione nel quasi Sessantennio 1950-2008.

Ma la periodicità è abbastanza particolare.

E' stato esaminato un campione di anni a partire dal 1951, fino ad oggi, e, per rendere comparabili tutti i dati, visto talvolta la mancanza di dati di un anno o due per decennio, specie tra gli anni Cinquanta e Sessanta, è stata compilata una tabella di riferimento in cui si esamina la frequenza per anno di temporali in questo mese.

Possiamo osservare che, negli anni Cinquanta, la frequenza era pari a 0,5, praticamente un temporale novembrino ogni due anni, mentre, nel decennio successivo, la frequenza calò a 0,3, praticamente un anno ogni tre.

Nei Settanta si scese a 0,25, un temporale novembrino ogni quattro anni, mentre, negli anni Ottanta, non ci fu alcun temporale in questo mese.

Negli anni Novanta si torna a 0,4, e, negli attuali anni Duemila, si torna a 0,5, la stessa frequenza degli anni Cinquanta.

La linea di tendenza risulta piatta, senza variazioni di sorta negli ultimi Sessant'anni.

Temporali a Milano si sono visti anche nel corso del mese di Dicembre, ovviamente con una frequenza ben inferiore a quella di Novembre.

Altri temporali si sono saltuariamente verificati anche nel mese di Febbraio, mentre, in Sessant'anni di dati, non risulterebbe alcun fenomeno temporalesco nel mese di Gennaio.

I temporali sono frequenti soprattutto nella stagione estiva, nel Milanese, ed in genere durante tutti i mesi con temperatura più elevata.

In Novembre nascono in prevalenza per gli afflussi di aria fredda in quota di origine Atlantica o Nord Atlantica, che possono instabilizzare fortemente la colonna d'aria sovrastante la Lombardia.

In Inverno i rari temporali possono nascere per irruzioni di aria fredda molto intensa, e che sollevano con intensità l'aria calda ed umida sottostante (un esempio famoso fu il temporale determinato da irruzione di bora del 13 Dicembre 2001.

Pubblicato da Marco Rossi

Inizio Pagina