Meteo Giornale » Archivio » News Meteo »

Piogge torrenziali sull'Isola di Luzon, nelle Filippine

immagine articolo piogge torrenziali sullisola di luzon nelle filippine Nell'immagine (fonte www.wetterzentrale.de) si nota, dalla carta a 850 hpa alle 12 GMT del 27 agosto, l'aria fredda sull'Isola del Sud, in Nuova Zelanda. La città di Christchurch, che si trova sull'Isola del Sud, in Nuova Zelanda, ha avuto una giornata fredda venerdì 27 agosto. La temperatura non ha infatti superato i 6,4°C. Anche il giorno precedente era stato freddo, con estremi -1,3°/8,2°C. Siamo ben al di sotto dei valori medi del periodo, visto che in agosto le medie di minime e massime sono rispettivamente 3° e 11°C.

Rockford, nello stato dell'Illinois, USA, ha avuto un venerdì 27 agosto piovoso, grazie ad alcuni forti temporali. Un totale di 25 mm è caduto in 6 ore, tra le 6 e le 12 GMT, quantità che rappresenta oltre un quarto della media di agosto, mese in cui normalmente si registrano 80 mm.

Fa ancora caldo nel sud della Spagna, proporzionalmente più sulle coste che nell'interno. Se i pur elevati 36°C di massima di Siviglia del 27 agosto rientrano nella norma, i 35°C di massima registrati a Huelva, che si trova sul Golfo di Cadice, vicino al confine portoghese, sono un valore di 5°C superiore a quello medio del mese. Caldo notevole anche nell'altra città marittima andalusa di Jerez de la Frontera, con massima di 35°C, 3°C oltre il valore medio del mese.

La città di Zeja che si trova nella parte orientale della Russia asiatica, presso il confine con la Cina, ha avuto una giornata molto "bagnata" venerdì 27 agosto. Una serie di temporali ha prodotto un accumulo di 46 mm di pioggia nelle 12 ore fra le 0 e le 12 GMT, che rappresenta quasi la metà del normale accumulo di agosto (110 mm).

Collegate in maniera indiretta dal tifone Aere, le grandi piogge di questi giorni sull'Isola di Luzon, in particolare sulla sua parte occidentale, hanno prodotto vittime e danni. A Baguio, in montagna, sono caduti 207 mm il 24, 249 mm il 25, 295 mm il 26 agosto. La pianeggiante, non lontana, Dagupan ha ricevuto 151 mm il 24, 301 mm il 25 e 265 mm il 26 agosto.

Ancora parecchie minime insolitamente basse per il periodo nel nord di Svezia e Finlandia. Il 27 agosto in Svezia Jokkmokk -1°C, Gallivare 0°C, Pajala e Arjeplog 1°C, in Finlandia Sodankyla 0°C, Kemi 2°C.

Le località di Tiksi e Ojmjakon, nella Russia asiatica, sono ben note agli "appassionati" di freddo. La prima si trova sul Mar di Laptev, che è come dire sul Mar Glaciale Artico, oltre il 70°N, e si segnala soprattutto per i bassi valori medi estivi, la seconda sorge molto più a sud, nel cuore della Siberia (vero polo del freddo), e fa registrare medie di gennaio molto inferiori ai -40°C, ma è anche relativamente calda in estate, avendo una escursione stagionale superiore ai 60°C. Entrambe comunque hanno avuto minime molto basse il 26 agosto, con Tiksi scesa a -5,7°C (media delle minime 4°C in agosto, record storico -7°C) e Ojmjakon a -2,7°C.

Pubblicato da Giovanni Staiano

Inizio Pagina