Meteo Tempestoso, Italia ostaggio di un forte ondata di Maltempo

Martedì giornata di forte maltempo con rischio alluvionale

evoluzione meteo 55 Personalizzato - Meteo Tempestoso, Italia ostaggio di un forte ondata di Maltempo

evoluzione meteo 55 - Meteo Tempestoso, Italia ostaggio di un forte ondata di Maltempo

E’ arrivata già tra il pomeriggio e la sera di Lunedì l’attesa e forte perturbazione che nelle prossime ore colpirà con una forte ondata di maltempo praticamente tutto il Paese.

Advertising
Advertising

 

Era da tempo che l’Italia non veniva raggiunta da un peggioramento così importante e gli effetti saranno dunque assai rilevanti con alcune regioni pure a rischio di fenomeni alluvionali.

 

Vista la situazione assai delicata, cerchiamo di fare subito un po’ di ordine e vediamo come evolverà questo intenso peggioramento nelle prossime ore.

 

Partiamo dalle regioni del Nord dove la parte più attiva del maltempo tenderà via via a concentrarsi sempre  di più verso le aree del Nordest dove le precipitazioni risulteranno più abbondanti sul distretto del Triveneto specie sul Friuli Venezia Giulia. Massima attenzione anche alla neve che cadrà copiosa sui rispettivi rilievi anche sotto i 700/800m di quota. Migliora invece la situazione al Nordovest.

 

Arriviamo così al Centro. Anche qui ci attendiamo tantissima pioggia in particolare sul versante tirrenico. Forti piogge, temporali e pure nubifragi potranno colpire la bassa Toscana, il Lazio e la Campania. Ma pioverà parecchio anche sul resto del Centro con anche delle belle nevicate sulla dorsale appenninica a partire dalle quote medie.

 

Il Sud invece sarà praticamente diviso in due. Il tempo peggiore lo troveremo sul comparto del basso Tirreno e dunque tra il sud della Campania, le coste calabresi e fino al nord della Sicilia. Anche su queste zone si eleverà il rischio di fenomeni intensi. Sul lato opposto invece, quello adriatico, la pioggia cadrà in forma più irregolare e soprattutto meno abbondante.

 

Ma quando si placherà la furia del maltempo? Tra il tardo pomeriggio e la sera si inizieranno a vedere i primi segnali di un miglioramento al Nord e tra la sera e la notte anche al Centro. Rimarrà invece instabile il meteo al Sud e ancora una volta soprattutto sul lato tirrenico.

 

Sarà infatti questo il preludio ad un Mercoledì nuovamente più tranquillo sulle regioni del Centro e del Nord, mentre insisterà ancora una reiterata incertezza sulle regioni del basso Tirreno.


Exit mobile version