Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

METEO, STOP caldo asfissiante. Temporali e non solo fresco

immagine 1 articolo 48157

METEO 31 AGOSTO - 7 SETTEMBRE 2017, ANALISI E PREVISIONE
E' imminente l'arrivo della burrasca di fine estate sull'Italia. L'anticiclone nord-africano sta cedendo di schianto sotto i colpi di un'irruenta perturbazione dal Nord Europa, e stavolta si realizzerà un duro colpo alla lunga infinita estate africana, caratterizzata da ben 7 ondate di calore provenienti dal Sahara.
La perturbazione porterà aria molto più fresca all'inizio di settembre. Il cambiamento si annuncia decisamente severo, dapprima al Nord Italia, ma poi anche il resto della Penisola sarà rapidamente coinvolto.

Non sarà un cambiamento certo indolore, dopo tutto il caldo eccessivo dell'ultimo periodo. Vi saranno una serie di temporali anche violenti, sebbene distribuiti in modo irregolare, ma localmente i fenomeni assumeranno carattere di nubifragio. Il crollo termico risulterà imponente, con le temperature che potrebbero portarsi anche sotto le medie. L'anticiclone proverà a tornare nel corso della prossima settimana, ma ci vorranno giorni per una guarigione del tempo.

STOP CALDO E FINE ESTATE
Le temperature saranno in caduta libera nel corso del weekend, quando il peggioramento perturbato sarà pienamente nel vivo, accompagnato da un carico d'aria ben più fresca atlantica. In una analisi d'insieme, avremo un contesto termico comunque prossimo alla norma, mentre non è escluso il ritorno di un po' di caldo dopo il 5 settembre. Ci potranno essere scampoli di clima estivo, ma sarà ormai l'estate settembrina, probabilmente molto più soft e con giornate sempre più corte.

Eccezionalmente, il cambiamento meteo così robusto alle porte va a coincidere con la conclusione dell'estate agostana. Parliamo di fine estate, perché con il 1° settembre inizia l'autunno, ma è solo una data stabilita per convenzione dalla meteorologia internazionale. Come tutti sanno, l'avvio dell'autunno astronomico è invece fissato fra circa tre settimana.

EVOLUZIONE METEO, PEGGIORAMENTO DA GIOVEDI' 31 AGOSTO
L'ultimo giorno d'agosto sarà segnato dal cambiamento in giornata, con temporali sparsi a partire dalle Alpi ed il Nord-Ovest, in estensione alla Val Padana occidentale e localmente alle pianure pedemontane del Nord-Est. Dalla notte peggiora con qualche rovescio anche su Liguria ed Alta Toscana, mentre le nubi aumenteranno anche tra Sardegna e Lazio.

Il 1° settembre entrerà nel vivo peggioramento con temporali ben più decisi al Nord, che tenderanno a localizzarsi tra Lombardia e Nord-Est. Il guasto meteo farà rotta anche verso le regioni centrali, con temporali forti e frequenti su Toscana, Umbria e Lazio, più occasionali sulle Marche, alto Abruzzo e nord Sardegna. Inizierà anche il calo delle temperature, mentre sole e caldo intenso prevarranno al Sud, Sardegna e regioni centrali adriatiche.

TENDENZA METEO WEEKEND
Nel fine settimana assisteremo all'estensione del peggioramento verso il Centro-Sud, con la giornata di sabato segnata da acquazzoni sparsi e locali nubifragi tra Basso Lazio, Campania, Abruzzo e Molise. Tendenza a precipitazioni anche su Puglia Garganica, Lucania e Calabria tirrenica. Nuovi temporali si formeranno anche al Nord, fino in pianura specie sulle aree della Val Padana centro-orientale a nord del Po. Domenica sarà una giornata particolarmente instabile, con rovesci e temporali sparsi specie nelle ore più calde.

TEMPERATURE IN CALO D'OLTRE 10 GRADI
Il caldo africano verrà dunque spazzato via a partire dal Nord, ma con temperature ancora diffusamente ben oltre la norma fino al 31 agosto e 1° settembre. Successivamente il calo termico diverrà marcato con clima localmente anche più fresco del normale al Centro-Sud. Atteso un tracollo termico fino a 10/15 gradi rispetto al clima attuale. Ultime resistenze del caldo africano si avranno tra Sicilia Orientale e settori jonici.

A conferma del crollo termico, avremo spruzzate di neve sulle Alpi di confine, anche al di sotto dei 2000 metri. Ciò, unito al crollo delle temperature, potrà dare parziale sollievo ai ghiacciai in estrema sofferenza dopo un'estate di caldo così estremo e una siccità lunghissima.

ESTATE KO, SARA' VERAMENTE LA FINE?
La guarigione meteo sarà lenta e ci saranno strascichi d'instabilità, ma con temperature in probabile graduale ripresa a partire dal 5 settembre. Avremo pertanto altre belle giornate, ma senza più gli eccessi di temperatura d'agosto. Difficilmente l'anticiclone africano riuscirà a instaurare quel muro invalicabile che ha portato le ondate di calore così intense e persistenti.

immagine 3 articolo 48157

immagine 4 articolo 48157

immagine 5 articolo 48157

immagine 6 articolo 48157

immagine 7 articolo 48157

....MA IL VERO AUTUNNO E' ANCORA DISTANTE
Questa prima ondata di brutto tempo, sarà contraddistinto, come comunemente avviene, da precipitazioni distribuite a macchia di leopardo, in prevalenza temporalesche. Difficilmente si tratterà di piogge che possono davvero essere utili a risolvere il dramma siccità. Servirebbero le vere grandi perturbazioni atlantiche, che ancora non si vedono giungere, ma tutto ciò è normale perché l'autunno arriva con gradualità.

ULTERIORI TENDENZE METEO
A seguito del guasto meteo, ci sarà forse spazio l'anticiclone, eventualmente anche di matrice africana, ma difficilmente tornerebbe a dominare in modo così incontrastato come avvenuto ad agosto. Il caldo dell'ultimo periodo non dovrebbe replicarsi affatto e si potranno concretizzare, più avanti senza attendere molto, ulteriori nuovi assalti perturbati, a conferma di un'estate ormai avviata al declino.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione, oppure CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L'AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA

Pubblicato da Mauro Meloni

Inizio Pagina