Meteo Giornale » Archivio » Editoriali Modelli »

Chi la spunterà: la burrasca atlantica o l'alta pressione africana?

Trend meteo 10 giorni
Stamattina i modelli matematici-previsionali presentano qualche incertezza per il medio termine. Ovviamente viene confermata la nuova onda di calore.

14-18 agosto: rimonta anticiclonica. Aumento termico diffuso. Sesta onda di calore.
Dopo la rinfrescata di questi giorni, da sud-ovest tornerà ad avanzare il promontorio subtropicale. Stando alle ultime elaborazioni modellistiche, non si dovrebbero raggiungere gli eccessi dell'ultima onda di calore. Però, soprattutto al Centro-Sud, si toccheranno i fatidici +20°C a 850 hPa, ovvero massime sopra i +35°C. Il Settentrionale sarà meno esposto questa volta al soffio infuocato africano.

I dubbi riguardano invece il medio termine.

immagine 1 articolo 48057

L'approfondimento
Burrasca o Africa?
Stando ai modelli americani tra il 18 e il 20 agosto l'Italia verrà investita da una saccatura nord-atlantica che porterà temporali e un nuovo calo termico diffuso.

Stando invece ai modelli europei la saccatura non riuscirà a sfondare il muro anticiclonico subtropicale e passerà a nord delle Alpi, sfiorando solamente il nostro Settentrione.

Conclusione
Difficile per ora stabilire chi avrà ragione e in tutta onestà conviene attendere qualche giorno per sciogliere la prognosi. Nel frattempo prepariamoci a un nuovo aumento termico, più pronunciato al Centro-Sud.

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina