Meteo Giornale » Archivio » Meteo Amarcord »

Stop estate di botto in pieno luglio 2016. La neve d'estate sull'Appennino

Gli improvvisi stop dell'estate, nel cuore di luglio, sono tutt'altro che rari. Si sono verificati in modo abbastanza ricorrente da inizio anni 2000, con vari eventi rimasti particolarmente impressi. Quest'anno non c'è stato un vero e proprio break, anche se negli ultimi giorni il caldo ha subito un netto ridimensionamento e ci sono stati anche alcuni temporali intensi. Non fa invece eccezione l'estate del 2016, quando proprio a metà luglio ci fu una consistente sfuriata d'aria fresca ed instabile.

immagine 1 articolo 47822 La neve del 15 luglio 2016 in Abruzzo al rifugio Carlo Franchetti, nei pressi della località di Prati di Tivo, sul versante teramano del Gran Sasso.

Cosa avvenne un anno fa? Il drastico calo termico di metà luglio toccò la fase clou proprio a cavallo fra il 14 ed il 15 luglio. Le nevicate fuori stagione imbiancarono le Alpi fin sotto i 2000 metri e con fiocchi giunti a quote anche piu basse fino attorno ai 1500 metri. La neve toccò anche le maggiori cime dell'Appennino, già poco oltre i 2000 metri in Abruzzo e questo è un evento un po' più insolito, sebbene non eccezionale. L'estate ripartì dopo qualche giorno, riportando normale caldo stagionale.

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina