Meteo Giornale » Archivio » Meteo News dal Mondo »

Tour per il mondo: è stata una settimana tra meteo estremo e terremoti

Vediamo quali sono stati gli avvenimenti meteo, e non solo, più significativi della settimana. Violento maltempo colpiva il nord degli Stati Uniti domenica scorsa, causando distruzione su Minnesota e Wisconsin. Due le persone ferite, ingentissimi i danni registrati. Lunedì, poi, supercelle temporalesche e un tornado investivano i sobborghi di Cheyenne, Wyoming. Non solo, nell'area cadevano chicchi di grandine di oltre 10 cm.

immagine 1 articolo 47500 Fonte immagine utente Twitter @CloudedInTexas.

Spostandoci in Europa, il fatto più significativo è certamente il gran caldo che ha colpito l'Europa occidentale e in modo particolare la Spagna. Su Madrid il termometro ha sfiorato 40°C, battendo il precedente record di giugno (39,3°C nel giugno del 2015). Cordoba è stata una delle città più calde del paese proprio l'altro ieri, con una massima di 41.4°C.

E poi abbiamo avuto i terremoti. Lunedì dieci persone sono rimaste ferite e interi edifici rasi al suolo sull'Isola greca di Lesbo. Il sisma, percepito sino ad Atene e Istanbul, aveva magnitudo 6,3. Un forte terremoto, di magnitudo 6,9, aveva investito il Guatemala
mercoledì provocando la morte di almeno 5 persone e il ferimento di altre 7. Infine, sempre in tema di terremoti, giovedì un sisma di magnitudo 4,5 colpiva il parco di Yellowstone fortunatamente senza provocare alcun danno.

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina