Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Caldo al top: ultimi picchi di 36/38 gradi, prima del crollo termico

Siamo all'apice dell'ondata di calore sull'Italia, in attesa che nel weekend l'anticiclone sposti il proprio fulcro tra la Francia e la Penisola Iberica, permettendo l'inserimento d'aria più fresca collegata ad un fronte freddo in rotta sui Balcani. Il caldo venerdì continuerà a risultare intenso in particolar modo sulla Sardegna, ove nelle interne meridionali si toccheranno ancora i 36-38°C. Le località più calde saranno: Decimomannu 38.4 °C, Villaspeciosa 38.4 °C, Decimoputzu 38.4 °C.

immagine 1 articolo 47482

Il caldo sarà ancora accentuato anche su Sicilia, aree interne tirreniche e la Val Padana, dove si potranno raggiungere punte di 33/35 gradi. Lieve venti di caduta dalle Alpi potrebbero surriscaldare la pianura lombarda, con impennata termica anche su Milano, ma si tratterebbe di caldo più secco di quello di questi giorni.

In riferimento ai capoluoghi, ecco la previsione delle città più calde venerdì 16

Sanluri 36°C

Milano, Monza 35°C

Bologna, Brescia, Cremona, Firenze, Lodi, Modena, Nuoro, Prato, Torino, Villacidro 34°C

Agrigento, Alessandria, Asti, Bergamo, Caltanissetta, Carbonia, Como, Ferrara, Iglesias, Mantova, Novara, Padova, Parma, Pavia, Piacenza, Pistoia, Reggio nell'Emilia, Sassari, Terni, Verona, Vicenza 33°C

Bolzano, Cagliari, Forlì, Grosseto, Lucca, Olbia, Pordenone, Roma, Rovigo, Treviso, Vercelli 32°C

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina