Meteo Giornale » Archivio » Astronomia »

Scoperto un pianeta bollente con oltre 4300°C, più di quasi tutte le stelle

KELT-9b è il nome del pianeta extrasolare scoperto già nel 2014, che ritroviamo nella costellazione del Cigno ed orbita in 1.5 giorni terrestri attorno alla stella KELT-9, situata a 650 anni luce dalla Terra. Questo esopianeta è classificato come gioviano caldo e, secondo le ultimissime stime, la temperatura massima di questo durante l'esposizione alla luce della propria stella raggiunge ben 4600 kelvin (oltre 4300°C), cioè solo 1200 kelvin in meno rispetto alla temperatura della superficie del Sole.

immagine 1 articolo 47412

La sua temperatura così estrema è più elevata di quella della maggior parte delle stelle. Queste condizioni hanno conseguenze notevoli e spettacolari. Durante il suo moto, il pianeta lascia una gigantesca scia di gas simile a quella di una cometa, e sulla sua superficie non si possono formare molecole comuni come acqua, anidride carbonica e metano. La radiazione ultravioletta è così forte da fare evaporare letteralmente il pianeta, che lascia nel suo percorso orbitale un'intensa scia luminosa.

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina