Meteo Giornale » Archivio » Editoriali Modelli »

Anticiclone nel ponte del 25 Aprile, poi nuovo peggioramento freddo

Analisi barica: trend meteo
Mentre siamo nel clou di questa ondata di freddo artico,
possiamo confermare l'evoluzione barica delineata nei giorni corsi.
Una struttura anticiclonica proteggerà l'Italia nel corso del ponte del 25 aprile, determinando un deciso aumento termico e tempo abbastanza soleggiato. Successivamente una nuova saccatura artica riuscirà a penetrare nel Mediterraneo centro-occidentale.

immagine 1 articolo 46990

Anticiclone nel ponte del 25 aprile
A partire dal 23 aprile le temperature subiranno un netto rialzo fino a rientrare nelle medie del periodo. Il periodo dal 23 al 26 aprile sarà generalmente dominato dal bel tempo, anche se aria molto fredda continuerà a ristagnare a pochi passi dall'Italia, nella penisola balcanica.

immagine 2 articolo 46990

Saccatura artica a fine mese
Sebbene si tratti di una previsione a lungo termine,
e quindi da confermare,
a partire dal 27 aprile si creeranno le condizioni per una nuova irruzione fredda di origine artica sull'Europa centro-meridionale, come possiamo vedere nelle due carte MTG GFS, a 500 hPa e a 850 hPa. Il freddo non sarà intenso come in questo caso, perché la saccatura avrà un asse molto più occidentale, ma questo potrebbe favorire correnti a maggiore curvatura ciclonica e quindi un peggioramento più diffuso e acuto.

Conclusione
Diverse località del Centro-Nord sono scese a 0°C questa notte, anche in pianura. Il freddo durerà ancora un paio di giorni e poi si tornerà nella mite primavera, in attesa di un nuovo possibile peggioramento artico. Le depressioni atlantiche non si vedono ancora...

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina