Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Inverno in mezza Europa: attese anomalie termiche imponenti

Negli ultimi giorni c'è stato un vero e proprio stravolgimento stagionale. Sul Nord Europa è tornato l'inverno, con freddo intenso e nevicate localmente intense. Freddo che, sfruttando l'elevazione dell'Alta delle Azzorre - proiettata verso le Isole Britanniche - si sta catapultando a sud e ben presto affluirà sul nostro Paese. La mappa delle anomalie termiche continentali per la giornata di domani lascia poco spazio alle libere interpretazioni.

In canale artico si estenderà dalla Russia europea fin verso l'Italia, passando per il cuore del continente. Stiamo parlando di valori termici di 8-10°C inferiori alle medie del periodo (trentennio 1981-2010), il che non è per nulla trascurabile. Non scordiamoci che abbiamo varcato la metà di aprile e seppur la statistica contempli situazioni del genere, l'inverno in primavera inoltrata non è cosa da tutti i giorni. Soprattutto alle nostre latitudini.

immagine 1 articolo 46971

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina