Meteo Giornale » Archivio » Editoriali Modelli »

Meteo aprile, si cambia: prima una perturbazione, poi rischio irruzione fredda

Analisi barica: trend meteo
Nuove conferme oggi dai modelli riguardo il trend meteo dei prossimi 10 giorni circa.
Siamo alla fine dell'Estate di San Beniamino, ovvero questa fiammata calda che ha colpito gli ultimi giorni di marzo. Aprile ci porterà una veloce perturbazione atlantica in grado di colpire soprattutto il nostro meridione, anche se l'instabilità sarà diffusa. Intorno al 5/7 aprile una saccatura artica riuscirà a irrompere sull'Europa centrale, a due passi dall'Italia.

L'Estate di San Beniamino
Possiamo scherzosamente chiamarla così questa anomala conclusione di marzo, in cui si sono toccati picchi di 25°C su diffuse località del Nord-Italia. Intanto però, oltre agli eccessi termici, dobbiamo continuare a registrare quelli precipitativi, ma in senso negativo. La siccità che colpisce il nostro paese sta peggiorando. In particolare possiamo segnalare diverse aree della Pianura Padana e delle Alpi.

immagine 1 articolo 46799

Conclusione
Aprile sarà in grado di cambiare marcia e di riportare le perturbazioni atlantiche?
Per ora ci aspetta la goccia fredda che colpirà soprattutto il Sud, anche se l'instabilità sarà diffusa, nei primi giorni del mese, a tutto il paese. Infine, l'irruzione fredda che colorirà l'Europa centrale sarà a due passi dall'Italia.

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina