Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Altalena termica incredibile: dopo il crollo, nuova fiammata primaverile

In queste ore percepiamo un netto calo delle temperature a seguito dei venti nordici - violenti - che stanno affluendo sulle nostre regioni. Una gran rinfrescata - diciamo pure freddo - che arriva dopo giornate piacevolmente miti che ricordavano la primavera inoltrata. Ma lo sappiamo, la dinamicità è una delle prerogative di questo periodo ed ecco quindi che non dobbiamo stupirci se nei prossimi giorni vi sarà un nuovo consistente rialzo termico.

La mappa delle variazioni termiche delle ore 13 del 10 marzo suggerisce una risalita dei termometri veramente imponente. Ovunque. Scorgiamo punte di 8-10°C in più in varie zone d'Italia, come ad esempio su ovest Alpi, interne sarde e interne del Centro Italia. Ma diciamo che mediamente guadagneremo dai 4 ai 5-6°C praticamente su tutto il nostro Paese. Insomma, sarà un'altra fiammata primaverile degna di nota.

immagine 1 articolo 46550

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina