Meteo Giornale » Archivio » Meteo Italia »

Fa freddo: temperature minime invernali. Locali gelate

Non c'è da stupirsi, sia chiaro, dopotutto le gelate tardive sono un fenomeno ben noto soprattutto nel mondo agricolo. Veniamo tra l'altro da un discreto afflusso d'aria fredda e la scarsità di nubi in cielo durante la notte non fa altro che facilitare la dispersione del calore diurno accumulato nel suolo. L'aria calda, leggera, sale in quota mentre quella fredda - più pesante - si deposita nei bassi strati. Ed è questo il meccanismo che porta al notevole calo delle temperature, dandoci quello che in gergo definiamo "freddo da inversione".

Citiamo subito appresso le minime più significative: Frosinone, Perugia 0°C; Cervia, Firenze-Peretola, Trevico 1°C
Alghero, Falconara, Grosseto, Latina, Piacenza, Verona-Villafranca 2°C; Bologna-Borgo Panigale, Cuneo-Levaldigi, Parma, Pescara, Pisa-S Giusto 3°C; Amendola, Aosta, Cagliari-Elmas, Catania-Fontanarossa, Decimomannu, Grazzanise, Rimini, Roma Fiumicino, Roma-Ciampino, Viterbo 4°C; Catania-Sigonella, Gioia Del Colle, Olbia-Costa Smeralda, Pratica Di Mare 5°C.

Ma anche nelle località per così dire più "miti" non è che la colonnina di mercurio sia salita così tanto: Capri, Gela, Pantelleria, Trapani-Birgi 10°C; Capo Carbonara, Messina, Palermo-Punta Raisi, Reggio Calabria 11°C; Lampedusa 13°C.

immagine 1 articolo 43046 Una splendida panoramica del centro di Perugia verso i colli circostanti. Perugia che è stata una delle città più fredde della scorsa notte. Fonte webcam perugiameteo.it

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina