Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Analisi Meteosat »

Perturbazioni atlantiche provano a ostacolare l'Alta Pressione

Il Ciclone mediterraneo ha definitivamente abbandonato l'Italia e il tempo ne ha tratto subito giovamento. Osserviamo ampie schiarite anche al Sud, eccezion fatta per locali residui annuvolamenti specie tra Salento, Calabria (dove è in atto qualche pioggia) e Sicilia. Ma la tendenza è indirizzata su ben più corposi rasserenamenti nel corso della giornata. Anche la residua circolazione fredda tenderà ad assopirsi e lo sguardo andrà necessariamente rivolto a ovest.

Anzitutto è bene evidenziare il promontorio anticiclonico che dalla Penisola Iberica si sta distendendo verso la Sardegna. La progressione ad est continuerà nel fine settimana e vedremo come sarà in grado di assicurare bel tempo in varie parti dello stivale. Spostandoci in Atlantico, riscontriamo un'ampia Depressione costituita da 2 Vortici di Bassa Pressione (entrambi collocati in vicinanza dell'Islanda).

L'enorme fronte nuvoloso che si è già imposto sull'Europa centro occidentale va approssimandosi alle Alpi laddove riuscirà a causare precipitazioni sparse (nevose oltre 1000-1200 metri). Porterà nubi e deboli piogge sin su Liguria e Triveneto, mentre qualche piovasco dovrebbe riuscire a raggiungere la Sardegna. Insomma, per una guarigione meteo definitiva dovremo ancora attendere.

immagine 1 articolo 43045 Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Giornale.

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina