Meteo Giornale » Archivio » Flash Modelli »

Meteo tendenza. Pasqua a rischio freddo

Natale al caldo e Pasqua al freddo?
Qualche giorno fa avevamo elaborato tale ipotesi, anche in modo scherzoso. Dopo un Natale mite, così come per buona parte dell'inverno, potremmo vivere una Pasqua fredda. Infatti i modelli matematici vanno riproponendo la possibilità che una nuova intensa irruzione artica invada l'Europa centrale e quindi anche l'Italia proprio nei giorni della settimana pasquale.

Fiammata africana al Sud, e poi irruzione artica
Ma andiamo con ordine.
Nei primissimi giorni della terza decade, ovvero tra lunedì e mercoledì, una fiammata calda nord-africana, la prima di questa stagione, invaderà le regioni meridionali sino a toccare quelle centrali, causando un netto aumento termico. Le massime si spingeranno ben sopra i +20°C sino a picchi di +25°C. Ma subito dopo, tra il 23 e il 26 marzo, il modello GFS intravede la possibile irruzione artica penetrare anche in Italia, con valori davvero freddi per il periodo.

immagine 1 articolo 42964

Alla ricerca di un nuovo equilibrio termo-barico
Siamo in un periodo di transizione tra l'inverno e la primavera.
Gli scambi tra masse di aria fredda di origine artica e masse di aria calda di origine subtropicale si fanno molto frequenti. Il clima cerca un nuovo equilibrio termo-barico dopo i mesi invernali.

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina