Meteo Giornale » Archivio » Flash Modelli »

Evoluzione meteo. Terza decade di marzo tra Artico e Azzorre

Irruzione fredda orientale. 14-18 Marzo
Il blocco altopressorio presente sul Nord-Europa permetterà lo scivolamento di masse di aria di origine artica sull'Europa centro-meridionale e sull'Italia centro-settentrionale. L'isoterma a 850 hPa di -5°C attraverserà parte del paese, favorendo nuove nevicate sull'Appennino e sulle Alpi. Piogge e tempo instabile, generalmente freddo per la stagione, altrove, soprattutto lungo il vernante adriatico.

Tra Artico e Azzorre. Terza decade
Già dal 19 marzo correnti più miti da ovest, associate al flusso atlantico-azzorriano, favoriranno un aumento termico e condizioni meteo più stabili. D'altra parte continua a permanere l'insidia artica, come possiamo vedere nella GFS MTG a 850 hPa. L'Italia si troverà così tra due fuochi: le miti correnti azzorriane a ovest e le fredde correnti artiche a nord-est.

immagine 1 articolo 42910

Un augurio di buona giornata ai lettori del MTG!

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina