Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Maltempo picchierà forte: meteo weekend di piogge, neve, forti temporali

NUOVO VORTICE DEPRESSIONARIO - L'aria fredda, in discesa dal Nord Europa, continua ad alimentare la vasta circolazione depressionaria mediterranea. L'Italia è quindi da giorni in balia di perturbazioni, con il maltempo che ora si va sempre più localizzando verso le regioni meridionali e parte di quelle centrali. Un nuovo vortice si è andato a scavare tra le Isole Maggiori e la Tunisia e sarà proprio questa depressione a ravvivare di nuovo il maltempo sulle estreme regioni meridionali. Durante il weekend assisteremo ad un mutamento barico a livello europeo: l'anticiclone delle Azzorre si espanderà dalle coste atlantiche europee verso il Baltico, richiamando aria più fredda dalla Russia che si porterà verso l'Europa Centro-Orientale. I suoi effetti si faranno parzialmente sentire anche sull'Italia in avvio della prossima settimana, con meteo instabile e calo termico.

IL METEO DI VENERDI' 11 MARZO - Maltempo destinato a rincarare la dose quest'oggi, in particolare al Sud e lungo le regioni centrali adriatiche. Complici le correnti orientali, precipitazioni diffuse coinvolgeranno Romagna e regioni centrali adriatiche, con nevicate sull'entroterra al di sopra dei 1100 metri. Il grosso dei fenomeni investirà tuttavia il Meridione, con temporali anche forti nella seconda parte della giornata che potranno investire la Sicilia, poi la Calabria con particolare riferimento alla fascia jonica. Nevicate sui maggiori comprensori montuosi appennninici oltre i 1300-1400 metri. Piogge e rovesci, ma di minore intensità, coinvolgeranno anche i settori orientali e meridionali della Sardegna. Il tempo migliore lo ritroveremo sul Settentrione, soprattutto su Alpi e Piemonte ove le schiarite saranno molto ampie ed il clima diurno decisamente mite.

immagine 1 articolo 42881

METEO WEEKEND, ALTRE PIOGGE* - Quella di sabato sarà una giornata di forte maltempo al Sud, con piogge e temporali di forte intensità tra Calabria, Lucania e Puglia. Instabilità marcata anche in Sicilia, con rovesci più intermittenti, così come sui settori orientali e meridionali della Sardegna. La pioggia non mancherà inoltre nemmeno su Marche e soprattutto in Abruzzo e Molise, con altra neve in Appennino. Asciutto sulle regioni centro-settentrionali tirreniche e Nord Italia, anche con ampie schiarite. Non si avranno variazioni importanti per domenica, ancora con instabilità assai vivace su tutto il Sud, compresa la Sicilia. Le precipitazioni dovrebbero comunque farsi decisamente meno intense. Piogge e rovesci persisteranno anche lungo le Adriatiche e parte della Sardegna, specie in prossimità dei rilievi. Prevalenza di sole al Nord, Toscana e Lazio.

immagine 2 articolo 42881

ULTERIORI TENDENZE - Nei primi giorni della settimana giungeranno nuovi impulsi freddi da est, che favoriranno il protrarsi di un quadro meteo piuttosto instabile, in questo frangente anche sul Settentrione. Non è comunque atteso maltempo e l'Italia resterà ai margini rispetto al freddo russo, tanto che l'anticiclone dovrebbe poi pian piano riuscire a prendere il sopravvento.

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina