Meteo Giornale » Archivio » Flash Modelli »

Marzo conteso tra l'Alta delle Azzorre e i freddi venti artici

La mossa azzardata delle Azzorre
L'alta pressione delle Azzorre tenterà, nel corso della seconda decade, di avanzare verso l'Europa, ma la sua foga la farà avanzare troppo a nord-est, rendendola vulnerabile agli attacchi artici orientali. Come possiamo vedere infatti nella GFS MTG a 850 hPa, tra il 13 e il 16 marzo venti freddi di origine artica riusciranno a scorrere sotto il blocco anticiclonico sul Nord-Europa penetrando sull'area centro-meridionale del continente.

Correnti artiche sull'Italia
Dopo che l'attuale saccatura artica avrà esaurito le sue forze, le miti correnti azzorriane si avvicineranno da ovest arrivando in parte a proteggere il nostro paese, mentre i venti orientali tenderanno a insistere sulle regioni adriatiche. Lo scenario meteo sarà generalmente secco, a parte le regioni meridionali alle prese con una goccia fredda, ma non particolarmente mite, anzi. Siamo a marzo e quindi i venti di grecale e di bora non saranno certo gelidi, ma il freddo, soprattutto notturno e mattutino, si farà ancora sentire.

immagine 1 articolo 42842

Un augurio di buona giornata ai lettori del MTG!

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina