Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Flash Modelli »

Serie di impulsi perturbati nella prima decade di marzo

Nella giornata di oggi la burrasca di fine inverno si placherà lasciando spazio ad una fase di tregua variabile. Negli articoli del Meteogiornale verranno oggi fatti gli adeguati approfondimenti su tutti i dati notevoli, sia in termini di neve sui monti, sia in termini di pioggia altrove. Per molte regioni con il mese di febbraio è finito l'incubo siccità, anche se ora si spera in una primavera normale che possa assicurare un adeguato approvvigionamento di pioggia al nostro paese in preparazione dell'estate.

La prima decade di marzo continuerà ad essere molto dinamica, con frequenti impulsi perturbati da nord. Le temperature si manterranno all'interno della media del periodo. Avremo quindi nuove nevicate sulle Alpi, con gran beneficio per il turismo ma soprattutto per i ghiacciai. Ma torneranno anche nuove piogge soprattutto al Centro-Nord. Il classico dinamismo primaverile viene quindi confermato.

immagine 1 articolo 42716

Pubblicato da Aldo Meschiari

Inizio Pagina