Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Lungo Termine »

Meteo marzo: varie ondate di maltempo, Italia più esposta al freddo nordico

*FEBBRAIO CHIUDERÀ COL BOTTO:* dopo averci mostrato un volto precipitativo decisamente diverso dai 2 mesi invernali pregressi, febbraio si appresta a chiudere coi fuochi d'artificio. I modelli previsionali confermano il transito di un Ciclone mediterraneo, ora in formazione sulla Penisola Iberica ma destinato a traslare gradualmente verso est. Ciclone che nasce, lo rammentiamo, dalla possente irruzione fredda che sta investendo l'Europa occidentale.

MALTEMPO ESTREMO: dopo mesi d'assenza, violente precipitazioni torneranno a visitare molte regioni. Il tempo sarà pessimo, spesso burrascoso, al Centro Nord e in Sardegna. Confermiamo l'alta probabilità di nubifragi, temporali e super nevicate sui monti (specie Alpi e Prealpi). Se ciò non bastasse a cavallo tra domenica e lunedì si metteranno in azione venti furiosi, in genere meridionali, che agiteranno a dismisura i nostri mari (soprattutto Adriatico, Ionio e Canali insulari).

AVVIO PRIMAVERILE TURBOLENTO: ancora 2 giorni e il calendario meteorologico sancirà l'inizio della primavera. Ma sarà bene non illudersi, perché sembra che il maltempo abbia tutta l'intenzione di continuare. Dopo un brevissimo intervallo avremo prima il transito di una massa d'aria fredda instabile lungo l'Adriatico, poi l'ingresso di un Vortice freddo più consistente e stavolta potrebbe coinvolgerci direttamente. Si prospettano giornate dal sapore tipicamente invernale.

ULTERIORI TENDENZE: sino a metà marzo sembrano sussistere le condizioni ideali per nuovi affondi d'aria fredda, non escludiamo ad esempio un'irruzione artica più consistente nel corso della seconda decade con possibilità di nevicate diffuse a bassa quota.

immagine 1 articolo 42691

ATTENZIONE, NOVITA'
WhatsApp +393499405931 invia solo FOTO, no video, indicando il "comune e la provincia" dello scatto, il tuo "nome". Grazie
-->> Il contenuto potrà essere pubblicato nel nostro network.

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina