Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Ciclone Mediterraneo nel weekend: sarà meteo tempestoso, con forte maltempo

FURIA DEL MALTEMPO IN CRESCENDO - Prepariamoci a vivere giornate davvero movimentate, febbraio si chiuderà all'insegna di condizioni meteo fortemente perturbate: il maltempo verrà innescato da una profonda bassa pressione, che nel corso di weekend si andrà a collocare a ridosso della Sardegna, per poi evolvere lentamente verso est. Il ciclone mediterraneo diverrà così energico per effetto dell'alimentazione di masse d'aria fredde polari che affonderanno ad ovest dell'Italia, fin sul cuore dell'Africa nord-occidentale. Viceversa, la nostra Penisola verrà investita dai flussi meridionali carichi di maltempo. Sarà un'ondata di maltempo tosta dai connotati prettamente autunnali, con la neve che cadrà copiosa sulle Alpi fino a quote localmente basse. A seguire, l'intrusione d'aria più fredda porterà nevicate anche lungo l'Appennino.

IL METEO DI GIOVEDI' 25 FEBBRAIO - Rapido peggioramento collegato all'ingresso di una perturbazione, quella che farà in sostanza da battistrada alla successiva evoluzione improntata al forte maltempo. Le piogge raggiungeranno già in mattinata la Toscana e l'estremo Levante Ligure, per poi propagarsi alla Sardegna occidentale e al resto delle regioni centrali tirreniche. I fenomeni localmente risulteranno a carattere temporalesco. Entro fine giornata le precipitazioni potranno sconfinare fin sulla Romagna e sulle Marche, mentre rovesci più intensi raggiungeranno la Campania a causa dello spostamento verso sud/est della parte più attiva del fronte perturbato. La perturbazione salterà gran parte del Nord, ma avremo nevicate sulle Alpi centro-occidentali oltre i 1000-1200 metri. I venti si disporranno meridionali, ma tenderanno a ruotare dai quadranti occidentali.

immagine 1 articolo 42655

WEEK-END DAL METEO PESSIMO, SUPER MALTEMPO -. Il fronte perturbato scivolerà venerdì verso il Sud, con interessamento in particolare dei versanti tirrenici di Campania, Lucania e Calabria dove i fenomeni saranno anche temporaleschi. Sarà però una giornata un po' instabile su tutto il Centro-Sud con locali rovesci specie nelle ore più calde, mentre dal pomeriggio-sera il meteo andrà peggiorando al Nord-Ovest e la Toscana, segnale dell'avanzata della nuova forte perturbazione. Nel corso di sabato il maltempo entrerà nel vivo, con precipitazioni diffuse al Nord con fenomeni più intensi in Liguria. Netto peggioramento con piogge e rovesci in rapida accentuazione su Toscana, Umbria e Lazio, altrove assenza di fenomeni. Da segnalare i venti che inizieranno a disporsi sciroccali e a rinforzare sui bacini di ponente, specie il Tirreno.

immagine 2 articolo 42655

ULTERIORI TENDENZE - Il maltempo rincarerà ulteriormente la dose, con piogge ancora più intense al Nord, regioni tirreniche e Sardegna. In questa fase cadranno anche intense nevicate sulle Alpi in genere al di sopra dei 1000-1200 metri, localmente fino a quote basse collinari in Piemonte ed entroterra ligure. Il maltempo potrà causare disagi non solo per le intense piogge, ma anche per il vento che soffierà ancora tempestoso in prevalenza sciroccale.

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina