Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Editoriali Modelli »

Meteo tra inverno e primavera. Dall'Africa all'Artico, tutto in una settimana!

Evoluzione meteo
Possiamo, in questo editoriale, confermare la linea evolutiva meteo spiegata nei precedenti articoli. Esaurita l'intensa fase di maltempo ci attende un vero e proprio assaggio di primavera. Anzi, a dir la verità, come ha ricordato qualcuno, di assaggi di primavera ne abbiamo già avuti tanti. Successivamente torneranno le perturbazioni, aprendo una nuova fase instabile e a tratti di forte maltempo.

Fiammata africana: 20-22 febbraio
Sarà una botta calda non da poco quella che colpirà l'Italia nel week end, anche se già in questi giorni il sole sarà mite su buona parte del paese. Inutile girarci intorno, quest'anno l'Inverno ha davvero avuto poca voce in capitolo, soppiantato da fasi meteo più consone all'Autunno o alla Primavera. Tra il 20 e il 22 febbraio le anomalie termiche toccheranno in alcuni casi i +8°C/10°C.

immagine 1 articolo 42584

Nuova perturbazione il 23 febbraio
Il fronte polare tornerà già la prossima settimana a farci visita, trascinando una prima perturbazione già il 23 febbraio verso l'Italia, come possiamo vedere nella prima carta meteo, una Multimodel a 500 hPa. Questa perturbazione potrebbe aprire la strada a nuovi assalti ciclonici a fine mese.

immagine 2 articolo 42584

Febbraio si concluderà col Maltempo
Quello che emerge dall'analisi modellistica per la parte finale di febbraio è una configurazione favorevole al ritorno del maltempo, anche intenso. Infatti potrebbe ergersi un blocco anticiclonico nel vicino Atlantico tale da favorire l'irruzione nel Mediterraneo occidentale di una saccatura artica. Non mi sembra vi siano, per ora, le possibilità di una intensa fase fredda per il nostro paese. Come possiamo vedere nella ECMWF del 28 febbraio, quindi da prendere con le molle, la saccatura verrebbe dalla Groenlandia, ovvero aria artico-marittima, non particolarmente fredda ma più che sufficiente per innescare la formazione di un nuovo poderoso vortice ciclonico. Ne riparleremo.

Un augurio di buona giornata ai lettori del MTG!

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina