Meteo Giornale » Archivio » Flash Modelli »

Montagne russe bariche. Tregua anticiclonica subtropicale, poi nuovo vortice italico

Scenario barico molto dinamico
Siamo ormai alle battute finali di questa intensa fase di maltempo. La neve è caduta copiosa anche sull'Appennino settentrionale (anche oltre il metro); notevoli quantitativi di pioggia su diverse regioni centro-settentrionali; la fiammata africana che ha colpito il Sud sta per terminare. Domani un po' di pioggia arriverà anche sulle regioni peninsulari. Ma il peggio è passato.

Tregua anticiclonica subtropicale
Infatti ci si avvicinerà verso una pausa altopressoria di matrice subtropicale, grazie all'azione della lacuna barica nei pressi della penisola iberica. L'aumento termico sarà consistente soprattutto tra il 20 e il 22 febbraio.

immagine 1 articolo 42558

Nuovo vortice italico nella terza decade
Ma sembra proprio che non durerà, questa fase anticiclonica. Le cose sono molto cambiate rispetto ai tre mesi precedenti, e la dinamicità barica domina ora lo scenario meteo. Infatti il modello europeo ECMWF intravede un nuovo incisivo affondo ciclonico nord-atlantico verso il 23 e 24 febbraio, come possiamo vedere nella carta a 500 hPa.

Un augurio di buona giornata ai lettori del MTG!

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina