Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Sotto la lente »

Meteo estremo: è atteso sino a 1 metro di neve sulle Alpi, improvvisa Primavera al Sud Italia e Sicilia con picchi di 25°C

Già oggi il Sud Italia e la Sicilia hanno vissuto l'ennesima giornata mite, con i termometri che hanno toccato quota 22°C a Bari e Brindisi, 20°C a Foggia. Ma nei prossimi due giorni avremo un'impennata termica ancor più diffusa, con temperature primaverili diffuse a tutto il Sud Italia.

immagine 1 articolo 42526

Se al Sud e in Sicilia molte località supereranno la soglia di 20°C, alcune sottovento potranno raggiungere temperature di +25°C, che per metà febbraio sono dei valori comunque molto rilevanti.

E mentre accadrà tutto ciò, il Nord Italia piomberà in una cappa di clima invernale, con temperatura diurne prossime alla media, oscurità, visibilità ridottissima, e forte, sino a fortissima neve sulle Alpi, dove sono attesi picchi sino a 1 metro di accumulo in 48 ore.

Una nota a tergo, il caldo che toccherà il Sud Italia è la naturale conseguenza al freddo che sta raggiungendo in queste ore la Penisola Iberica, dove oggi sui rilievi esposti si sono abbattute tormente di neve e blizzard, con venti oltre i 100 km/h che hanno ridotto la visibilità a pochi metri.

In Spagna e Portogallo, dove l'Inverno era stato assente ancor più che in Italia, è giunto di botto, e sta portando un carico molto importante di pioggia.

Insomma, febbraio sta mostrando i muscoli, e gli scambi di masse d'aria secondo i meridiani, quindi dal Polo verso Sud, e viceversa, innescano queste condizioni meteo estreme. Ma in tutto questo non c'è niente di straordinario.

Febbraio è anche un mese imprevedibile, e le sue bizze ci faranno compagnia per altre due settimane, in attesa di marzo, mese per antonomasia detto "pazzerello".

Pubblicato da Andrea Meloni

Inizio Pagina