Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Peggioramento METEO con FREDDO, serie di perturbazioni dal fine settimana

Stiamo per assistere ad un brusco cambiamento delle condizioni meteo. E' imminente il passaggio di una prima perturbazione nord atlantica, a cui farà seguito l'irruzione d'aria fredda artica. Sarà un primo assaggio di maltempo, perché altri impulsi perturbati - a fasi alterne - confluiranno verso l'Italia a partire dal fine settimana.

Le temperature risentiranno dell'alternanza tra l'aria fredda e i temporanei richiami miti. Avremo un saliscendi tipico della stagione autunnale, ma la tendenza sembra essere quella di un più consistente raffreddamento prima di metà mese.

MERCOLEDI' 03 FEBBRAIO
Peggiora subito sulle Alpi, con nevicate a quote via via più basse. Probabili sconfinamenti sui fondivalle verso sera. Dal pomeriggio precipitazioni in estensione su est Lombardia e regioni del Triveneto, poi in Emilia Romagna con neve su nord Appennino e forte calo delle temperature. Entro fine giornata precipitazioni in estensione su Marche e Abruzzo, con nevicate a quote localmente sotto i 1000 metri. Da segnalare nubi a sprazzi sulle tirreniche, associate a piovaschi e tesi venti occidentali.

PRECIPITAZIONI IN RAPIDO SCIVOLAMENTO AL SUD
Giovedì precipitazioni che si allontaneranno verso sud, coinvolgendo le regioni meridionali specie nella prima parte della giornata. Probabili piogge sparse e nevicate sui monti tra gli 800 e i 1200 metri a seguito di un forte abbassamento delle temperature. Venti ovunque sostenuti settentrionali, ma nel resto d'Italia migliora eccezion fatta per ulteriori nevicate sui confini alpini.

METEO FINE SETTIMANA
Il weekend carnevalesco dovrebbe proporci in prima istanza un miglioramento meteo, con nuovo incisivo rialzo delle temperature a causa di temporanei venti meridionali. Seguirà, tra sabato e domenica, una seconda perturbazione con maltempo più incisivo nelle regioni settentrionali e piogge lungo le tirreniche. Ci saranno altre nevicate sulle Alpi, sino a bassa quota, mentre in Appennino sono attese fioccate ad altitudini decisamente maggiori. La ventilazione occidentale, sostenuta, porterà aria più mite e le temperature saliranno di nuovo.

ULTERIORI TENDENZE
Confermiamo il periodo di vivacità atmosferica, che vedrà transitare altre perturbazioni nordiche con interessamento un po' di tutte le regioni. Le temperature oscilleranno non poco, alternando momenti di estrema mitezza ad altri più consoni all'inverno.

immagine 1 articolo 42337

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina