Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Stop CALDO anomalo, il meteo cambia: FREDDA perturbazione giovedì, con NEVE sui monti

Grosse perturbazioni nordiche si stanno avvicinando minacciosamente alle Alpi, certificando il graduale cedimento dell'Alta Pressione. Alta Pressione che tutt'ora determina condizioni di sole prevalente e che ieri - domenica - è riuscita a respingere un primo peggioramento limitandone gli effetti ad una vivace ventilazione occidentale.

La resa anticiclonica avverrà a breve: entro qualche giorno transiterà una prima, rapida fredda perturbazione. Porterà fitte nevicate su Alpi, poi qualche precipitazione in Appennino. Ma quel che più conta è che si rivedranno le precipitazioni e che il clima si orienterà su frequenze più consone al periodo.

MARTEDI' 02 FEBBRAIO
Tempo stabile, da Nord a Sud. Transiteranno velature e stratificazioni che andranno a offuscare parzialmente il sole, ma il clima si manterrà estremamente mite. Prevediamo picchi di circa 20°C lungo le coste adriatiche centro meridionali, causa venti secchi favonici in discesa dall'Appennino (la ventilazione sarà occidentale, in genere di Libeccio). Mite anche al Sud e nelle due Isole Maggiori, un po' meno al Nord ma con temperature sempre superiori alle medie.

RAPIDA PERTURBAZIONE NORD ATLANTICA
Mercoledì avverrà il cambiamento: nubi in rapido aumento su Alpi e brusco calo di temperatura e quota neve, con fiocchi che in nottata potrebbero scivolare verso i fondivalle. Va detto che le nevicate saranno forti sui versanti nord, mentre su quelli opposti registreremo fenomeni da sfondamento. In serata venti settentrionali con forte calo termico su Nordest, Centro e Sardegna. Probabili precipitazioni tra Romagna e Abruzzo, nevose a quote di 800 metri nella notte successiva. Nel resto d'Italia tempo ancora mite, a tratti soleggiato o al più velato.

Giovedì precipitazioni in rapido scivolamento al Sud Italia, specie nella prima parte della giornata. Probabili piogge sparse e nevicate sui monti oltre i 1000-1200 metri a seguito di un tracollo delle temperature. Venti ovunque sostenuti settentrionali, ma nel resto d'Italia migliora.

TENDENZA PROSSIMO FINE SETTIMANA
Il weekend di Carnevale dovrebbe proporci anzitutto un miglioramento meteo, con nuovo incisivo rialzo delle temperature a causa di temporanei venti meridionali. Poi, tra sabato e domenica, una nuova fredda perturbazione potrebbe causare un più severo peggioramento a partire dal Centro Nord. Da confermare forti nevicate su Alpi e centro nord Appennino, con quota in progressivo calo. Al Sud il maltempo potrebbe risultare meno incisivo, così come anche la diminuzione termica.

immagine 1 articolo 42310

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina