Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Cronaca Meteo »

Anticiclone sull'Italia, cieli velati, macaia, caldo... e sta arrivando il foehn

La situazione meteorologica sull'Italia è grossomodo la stessa da almeno una settimana: a causa dell'ennesimo impulso anticiclonico giunto in questa stagione invernale, i geopotenziali sono molto alti e ogni tipo di perturbazione scorre ben al di sopra della catena alpina, lambendo di tanto in tanto le vette di Svizzera ed Austria ma non condizionando in alcun modo l'andamento meteorologico sul nostro Paese. Con oggi, Domenica 31 Gennaio 2016, si chiude il periodo dei tre Giorni della Merla, quelli che secondo la tradizione sarebbero i giorni più freddi dell'anno, anche se sulla carta molto spesso non è così e quest'anno non fa eccezione.

immagine 1 articolo 42301 Situazione sull'Italia - sat24.com/Met Office

Stabilità e caldo in Inverno non significano necessariamente bel tempo, sole e cieli sereni: l'anticiclone durante la stagione invernale comporta molto spesso cieli offuscati, nebbie, stratificazioni e qualche pioviggine, in pieno stile della macaia. Nella notte c'è stata qualche goccia di pioggia sul litorale laziale, mentre sulla Pianura Padana si sono formati nuovi spessi banchi di nebbia, inoltre la situazione polveri sottili rischia di diventare nuovamente molto problematica nel corso dei prossimi giorni, già lo è in vaste zone di Piemonte e Lombardia.

Va detto che Lunedì 1° Febbraio, ci potrebbe essere un miglioramento della situazione smog in Val Padana per effetto del vento di foehn, sempre che soffi anche in pianura. Su queste zone è atteso un forte aumento della temperatura.

Pubblicato da Giovanni Rossi

Inizio Pagina