Meteo Giornale » Archivio » Flash Modelli »

Svolta meteo invernale. A partire dal 4 febbraio tornano piogge e neve!

Svolta meteo a partire dal 4 febbraio
Nuove conferme soprattutto dal modello americano GFS sulla svolta meteo che interesserà l'Europa ma soprattutto l'Italia a partire dal 4 febbraio. L'abbassamento del fronte polare favorirà l'irruzione nel Mediterraneo centrale di depressioni artiche e nord-atlantiche. Una prima saccatura artica colpirà il nostro paese tra il 4 e il 6 febbraio, come possiamo vedere nella GFS MTG, portando piogge in pianura e nevicate sui monti. Sembra possibile che possano seguire nuove importanti depressioni nord-atlantiche. La distribuzione delle piogge è ancora solo una tendenza, ma se osserviamo la seconda carta MTG LAM, potremo farci una prima idea. Sottolineo che entrerà aria fredda, in grado di favorire neve sino a quote basse al Nord.

immagine 1 articolo 42257

Perché si parla di svolta meteo invernale?
Uso a proposito le parole svolta e invernale.
Svolta, perché dopo quasi due settimane di dominio assoluto dell'anticiclone subtropicale e soprattutto dopo mesi di scarse o quasi assenti precipitazioni si spera che possa iniziare una fase più piovosa per il nostro paese.
Invernale, perché le masse di aria collegate alla prima saccatura saranno anche di origine artica, fredde ma non certo gelide, in grado di far tornare le temperature nelle medie del periodo.

immagine 2 articolo 42257

HP Monster ancora per 6 giorni
Nel frattempo dovremo ancora fare i conti, per almeno altri sei giorni, con l'HP Monster, e con le sue pessime conseguenze: clima troppo mite, inquinamento sopra i valori limite, siccità e mancanza di neve sui monti, primavera troppo anticipata.

Un'ipotesi su Febbraio
Cosa possiamo dire riguardo all'ultimo mese invernale?
Da un punto di vista predittivo poco o niente: sappiamo bene che oltre i 7 giorni, in un contesto atmosferico dinamico, è quasi impossibile spingerci.
Da un punto di vista tendenziale, però, possiamo confermare quanto già più volte scritto. Ovvero che il vortice polare andrà in crisi sotto i colpi dell'onda emisferica pacifica e del riscaldamento stratosferico. Questo forcing porterà ad una dislocazione del VP verso l'Europa, favorendo in tal modo la ripresa di una dinamica barica più attiva e ciclonica anche sull'Italia.

Un augurio di buona giornata ai lettori del MTG!

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina