Meteo Giornale » Archivio » Meteo Europa »

Neve Turchia, accumuli eccezionali sulle coste del Mar Nero

Per la terza volta dall'inizio dell'Inverno, gran parte della Turchia è stata investita da una significativa ondata di gelo e maltempo, con imponenti nevicate anche a bassa quota su molte aree costiere, pedemontane e montane. La situazione è destinata a migliorare, visto che da Sud-Ovest stanno affluendo correnti calde e miti in concomitanza con l'arrivo dell'anticiclone. Le temperature sono già aumentate in modo significativo sull'Ovest della Turchia, mentre sui settori Est ci sono ancora delle nevicate fin sulle coste e le pianure interne.

immagine 1 articolo 42244 Rize al termine di una bufera di neve due giorni fa - Today's Zaman

Rize e Çayeli, località poste sul mar Nero, sono tra le località maggiormente interessate da queste imponenti nevicate, con accumuli che hanno addirittura superato il metro di spessore. Dando un'occhiata al medio/lungo termine, sembrerebbe che la Turchia possa essere interessata da una nuova fase fredda e nevosa per i primi giorni di Febbraio.

Pubblicato da Giovanni Rossi

Inizio Pagina