Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo »

Il meteo per i "GIORNI DELLA MERLA": rischiano di portarci la PRIMAVERA

Ci si avvicina a quei giorni, gli ultimi di gennaio, che per credenza popolare pare siano i più freddi dell'anno. Spulciando negli archivi meteorologici avreste modo di riscontrare episodi invernali rilevanti, su questo non ci piove, ma si potrebbero incontrare giornate tutt'altro che fredde. Lasciamo da parte i ricorsi storici e proviamo a proiettarci oltre. La domanda è: che accadrà quest anno?

Beh, osservando i vari modelli matematici di previsione non possiamo far altro che constatare il consolidamento di un quadro meteo climatico poco consono al periodo. Avremo a che fare con un poderoso Anticiclone, peraltro sostenuto da aria assai mite di evidente matrice subtropicale. Significa che le temperature saranno più alte della norma, specie su monti e alture. In pianure, valli e aree costiere stazioneranno nebbie e nubi basse, limitando almeno in parte l'estrema mitezza diurna.

Forse, ma il condizionale di questi tempi è d'obbligo, potrebbe realizzarsi qualche lieve disturbo instabile su Nord Italia e Alpi. Quando? Il 31 gennaio. La causa? Il graduale abbassamento del flusso perturbato oceanico con estensione dei fronti perturbati a ridosso delle Alpi. Non è detto che ciò accada, sia chiaro, anche perché l'Alta Pressione avrà fondamenta così solide che per scalzarla dalle nostre teste occorreranno ben altre manovre continentali.

immagine 1 articolo 42190

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina