Meteo Giornale » Archivio » Flash Modelli »

Meteo 7 giorni. Monster HP. Dominio assoluto dell'Anticiclone subtropicale

Anticiclone Monster sino a Febbraio
Iniziata la nuova fase altopressoria, di chiara origine subtropicale (Azzorre), che ci terrà compagnia sino ai primi di Febbraio. Nuovo brusco STOP all'Inverno, a questo anomalo inverno italiano che per ora ha avuto solo una pausa artica in quasi due mesi di forti anomalie termiche positive e di siccità diffusa. Le alte pressioni subtropicali hanno dominato lo scenario meteo determinando conseguenze molto negative per il nostro paese.

immagine 1 articolo 42188

Conseguenze negative per l'Italia
1. Sopramedia termico elevato
Se per molti la mitezza del clima sarà sembrata una benedizione, non va mai dimenticato che anomalie troppo marcate portano sempre, prima o poi, un conto da pagare agli uomini e alla natura. Così come una Estate troppo piovosa per l'industria turistica della bella stagione, un Inverno troppo mite significa innanzitutto grassi problemi per l'industria turistica della neve, dal momento che non c'è la neve.
2. Inversioni termiche e nebbie
Per gli abitanti della Pianura Padana, e le altre valli dominate dall'inversione termica, paradossalmente questo inverno è stato duro, dominato dal freddo da inversione termica e soprattutto dalle nebbie persistenti di dicembre, che presto potrebbero tornare.
3. Inquinamento pericoloso
Quando l'aria rimane ferma per giorni o settimane, allora gli inquinanti non hanno la possibilità di essere rimossi e si accumulano nei grandi centri urbani e nelle zone dell'inversione termica. Molte città padane sono già da alcuni giorni tornate sopra i limiti delle PM10 e PM2,5.

Quando tornerà il freddo, ma soprattutto le piogge e la neve?
Che sia chiaro, a questo punto non è più questione di aspettare il freddo spinti dalla passione meteofila, ma piuttosto di invocare le precipitazioni consci della siccità che sta colpendo molte regioni italiane, soprattutto del Nord. Manca soprattutto la neve sui monti, fondamentale per il corretto equilibrio ambientale delle nostre terre. Scrutando i modelli deterministici sino al limite dei 7 giorni non troviamo altro che alta pressione. Provando ad andare oltre, sino a 10 giorni, purtroppo cambia poco. Affidandoci, infine, al lungo termine degli indici teleconnettivi, qualcosa a livello emisferico cambierà, forse anche in modo sostanziale, nel corso di febbraio.

Un augurio di buona giornata ai lettori del MTG!

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina