Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Climatiche »

FEBBRAIO - Centro Meteo Europeo: GELO dal Polo, mentre si rafforza il possibile super freddo dalla RUSSIA

AGGIORNAMENTO: in Europa e Italia alcuni Centri Meteo iniziano a parlare del rischio di avere un Febbraio che potrebbe essere caratterizzato da freddo intenso.

Ma nel frattempo è notizia di oggi:
Impennata termica, scoppia primavera prossimi giorni per super anticiclone

e

Meteo di PRIMAVERA sino a inizio Febbraio, con ALTA PRESSIONE. Poi FREDDO artico

Ma vediamo che descrive l'ultima elaborazione climatica mensile:

Febbraio è alle porte e lo abbiamo scritto varie volte, ma è un mese - in media - dagli eccessi climatici come lo è d'Estate il mese d'Agosto.

La tempesta di neve nella costa est nord americana, una delle peggiori che si rammentino, fa parte del normale cambio stagionale (di circolazione atmosferica generale) che succede a Febbraio. Eppure anche da loro l'Inverno era iniziato mite, anzi, caldo, tanto che a New York per Natale c'è chi aveva acceso i climatizzatori.

Quest'anno il clima è pazzo probabilmente per EL NINO e altri fattori, e dopo la previsione orribile indicate da un altro modello matematico, quello americano, si veda: proiezione stagionale CFSv2 - Febbraio con Alta Pressione e caldo - (analisi del Meteo Giornale), compensiamo con la linea di tendenza espressa da un altro modello matematico quasi equivalente, che spinge le sue proiezioni a 32 giorni, ci riferiamo a ECMWF EPS ENSEMBLE.

Di tali modelli matematici abbiamo utilizzato il run (corsa) ufficiale.

Rammentiamo - sempre - che quelle prospettate sono proiezioni di anomalie climatiche, e non del tempo che farà giorno per giorno e, non sono equiparabili come risoluzione a quelle di modelli matematici conosciuti come GFS a 15 giorni e ECMWF a 10 giorni, e GFS sino a 15 giorni.
Nulla hanno a che fare con il confronto con "spaghetti" etc, sono concettualmente un altro prodotto scientifico di previsione.

La loro finalità è quella di avere una visione d'insieme della tendenza climatica.

La percentuale di affidabilità previsionale può essere anche molto bassa quando vari fattori influenza il clima e che non imprevedibili (EL NINO).

Ma vediamo di sintetizzare cosa emerge dalla proiezione:

in Italia, in una prima fase avremo l'Alta Pressione con matrice sub tropicale, questa dovrebbe, attorno al 6-7 Febbraio cedere il passo ad un peggioramento delle condizioni meteo per masse d'aria che verrebbe dal Nord Atlantico, e sarebbe presto seguito da aria molto fredda di origine polare. In Italia si avrebbe maltempo, con precipitazioni e nevicate a bassa quota.

Seguirebbe una fase climatica via via sempre più fredda, con l'innesco di correnti di origine continentale dalla Russia, intervallate da impulsi di aria polare.

Questo trend si manterrebbe per tutto il mese di Febbraio, da circa il 7 del mese sino alla fine. Se tale linea di tendenza fosse confermata, avremmo un periodo di freddo e nevicate sull'Italia, con persino la possibilità di una super irruzione di aria fredda.

Riferimenti tecnici dell'articolo e mappe estratte da elaborazioni di ECMWF EPS ENSEMBLE - CONTROL RUN ANOMALY - run 21/01/2016.

immagine 1 articolo 42181

immagine 2 articolo 42181

immagine 3 articolo 42181

immagine 4 articolo 42181

immagine 5 articolo 42181

Pubblicato da Andrea Meloni

Inizio Pagina