Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

ANTICICLONE manda via l'INVERNO, sino a febbraio. Meteo bello, tornano NEBBIE e SMOG

Le condizioni meteo stanno registrano un sensibile miglioramento grazie all'espansione di un robusto campo di Alta Pressione proveniente dalla Spagna. La struttura metterà radici nel cuore del Mediterraneo, mettendo a tacere il freddo e l'inverno.

Si prospettano giornate soleggiate, ma non ovunque. La mancanza di ricambio d'aria faciliterà l'accumulo di umidità e di inquinanti, vedremo nebbie e nubi basse stazionare anche di giorno mentre la qualità dell'aria che si respira nelle grandi città subirà un declassamento.

IL METEO DOMENICA 24 GENNAIO/strong>
Prevalenza di cieli sereni o poco nuvolosi al Centro Nord, salvo residui annuvolamenti tra Marche e Abruzzo. Si avrà un significativo rialzo delle temperature diurne, quelle notturne rimarranno basse. Farà un po' più freddo al Sud, laddove continuerà ad arrivare della nuvolosità da nordest associata a qualche residuo fenomeno tra bassa Calabria e nordest Sicilia. Nevose sui monti oltre i 1000-1200 metri.

AFFERMAZIONE DELL'ANTICICLONE PER TUTTA SETTIMANA
Come scritto in apertura, nel corso della prossima settimana si consoliderà un robusto campo anticiclonico che andrà a assicurare condizioni di stabilità atmosferica su tutte le regioni. Il clima sarà relativamente gradevole di giorno, a tratti mite specie su coste, ma al contempo crescerà l'umidità e il ristagno al suolo determinerà lo sviluppo di nebbie e nubi basse nelle ore più fredde. Verranno coinvolte maggiormente zone pianeggianti e vallive del Centro Nord, ma localmente anche i litorali.

Le polveri sottili, data la mancanza di adeguato ricambio d'aria, riprenderanno ad accumularsi nei grandi centri urbani. Si potrebbero superare nuovamente i livelli di guardia, il che non è certo un bene per la nostra salute. I banchi di nebbia e le nubi basse, sempre più ostinati, potranno dar luogo anche a delle pioviggini sparse prima in Liguria, poi in Toscana e infine in alcuni tratti costieri tirrenici e adriatici.

ULTERIORI TENDENZE
Le condizioni meteo climatiche anticicloniche potrebbero protrarsi sino ai primi di febbraio, quando inizieremo a osservare disturbi perturbati più incisivi verso l'Europa occidentale e il Mediterraneo. Gradualmente sembrerebbe potersi realizzarsi un cambio di rotta convincente, con ritorno del freddo anche sul nostro Paese. Ne sapremo di più nel corso della prossima settimana.

immagine 1 articolo 42167

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina