Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

ANTICICLONE non stop dal weekend. Meteo con SOLE, NEBBIE e CLIMA MITE sino a fine mese

Sull'Italia è imminente il ritorno di un forte campo di Alta Pressione che dovrebbe persistere in loco sino a fine gennaio. Una residua circolazione d'aria fredda porterà un po' di variabilità con nubi a tratti consistenti nelle regioni Meridionali. Non mancherà occasione per qualche pioggia e spruzzate di neve in montagna.

Il consolidamento anticiclonico porterà, dai primi giorni della prossima settimana, giornate all'insegna della stabilità atmosferica e un generale cospicuo rialzo delle temperature. Rivedremo nebbie, foschie nubi basse e tornerà a salire il livello d'inquinamento dell'aria nelle grandi aree urbane.

IL METEO NEL FINE SETTIMANA
Prevalenza di cieli sereni o poco nuvolosi al Centro Nord, salvo residui annuvolamenti tra Marche e Abruzzo. Si avrà un significativo rialzo delle temperature massime, mentre le minime rimarranno basse. Farà un po' più freddo al Sud, laddove continuerà ad arrivare della nuvolosità da est associata a delle precipitazioni sparse. Nevose sui monti oltre i 1000-1200 metri.

Il freddo si sentirà soprattutto di notte, tant'è che ci aspettiamo altre gelate. Il passaggio di una perturbazione atlantica a ridosso delle Alpi porterà velature in pianura e nubi più consistenti sui rilievi del Settentrione, ma eventuali nevicate si avranno lungo i versanti settentrionali.

AFFERMAZIONE DELL'ANTICICLONE
Nel corso della prossima settimana, fin da lunedì, si affermerà un campo d'Alta Pressione che andrà a assicurare condizioni di stabilità atmosferica su tutte le regioni. Il clima sarà relativamente gradevole di giorno, a tratti mite specie su coste, ma al contempo crescerà l'umidità e il ristagno al suolo determinerà lo sviluppo di nebbie e nubi basse nelle ore più fredde. Verranno coinvolte maggiormente zone pianeggianti e vallive del Centro Nord, ma localmente anche i litorali.

ULTIMA SETTIMANA DI GENNAIO COL BEL TEMPO
Stabilità atmosferica in consolidamento nei primi giorni della prossima settimana. Prevarranno ampie schiarite, eccezion fatta per nebbie, nubi basse e foschie tra valli e pianure del Centro Nord. Localmente coinvolte anche le coste tirreniche. Le condizioni climatiche cambieranno radicalmente, perché l'aria mite proveniente da sud scalzerà via definitivamente il freddo. Anche quello notturno.

Dopodiché il quadro evolutivo mostra soluzioni differenti che vanno dalla persistenza del bel tempo, al ritorno del gran freddo. Data la complessità della situazione vi invitiamo a seguirci nei prossimi approfondimenti.

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina