Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Analisi Indici Climatici »

Inverno ai box: il FREDDO tornerà a febbraio? Le ultime novità meteo

Inverno, toccata e fuga. Avremmo potuto intitolare l'articolo in questo modo, ma avremmo privato il lettore d'importanti informazioni circa l'eventuale cambio di marcia di febbraio. Perché eventuale? Perché se è vero che l'atmosfera sta subendo importanti processi termo-dinamici, è altrettanto vero che affinché si abbiano ripercussioni invernali imponenti occorrono tutta una serie di elementi a corredo.

I punti fermi, al momento, sono i seguenti: un Vortice Polare ancora bello arzillo, un ritorno dell'Anticiclone alle medie latitudini e una serie di forti impulsi d'aria calda che dai piani bassi dell'atmosfera si trasferiranno verso l'alto. Ed è qui che si giocherà la partita più importante. Il caldo non farà altro che destabilizzare ulteriormente il trottolone gelido, ma che fine farà? Si sposterà dalla sua sede? Si scioglierà come neve al sole spaccandosi in tanti pezzi? O sarà in grado, anche stavolta, di incassare il colpo?

A nostro avviso, almeno per ora, l'ipotesi più probabile è la prima: un'uscita di strada. Verrà presumibilmente allontanato dalla sua sede naturale e si orienterà verso l'Europa, proiettando aria gelida artica verso le medie latitudini. Quando? Probabilmente entro la prima settimana di febbraio. Nei grafici che vi mostriamo abbiamo sottolineato l'allentamento delle correnti zonali, allentamento che pian piano sta iniziando a trasferirsi a quote inferiori. Ciò significa che i modelli matematici, gradualmente, potrebbero inquadrare interessanti prospettive invernali nelle loro code.

Diciamo, per concludere, che le prospettive sono comunque interessanti e febbraio potrebbe riservarci una maggiore dinamicità invernale con maggiori occasioni per intrusioni fredde anche nel Mediterraneo.

immagine 1 articolo 42146

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina