Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Lungo Termine »

Ultimi freddi da est, inverno in stand-by a fine gennaio. Ultimissime meteo

INVERNO STRINGE IN UNA MORSA L'ITALIA - Da quasi una settimana l'Italia risente di un'ondata di freddo piuttosto vivace, seppure ora in modo più attenuato. Le temperature hanno avuto modo di crollare in picchiata, in quanto il freddo si è depositato nei bassi strati come testimoniano dalle diffuse gelate. Quindi non solo neve, ma anche clima rigido. Gennaio ha così finalmente proposto scenari meteo più consoni a quelli tipici del periodo, dopo una prima parte del mese caratterizzata da clima eccessivamente mite. In effetti l'inverno possiamo considerarlo iniziato solo in questa fase. Una temporanea recrudescenza invernale si attende nelle prossime 24/36 ore, con un nuovo impulso freddo che farà rotta sulle Adriatiche, riportando un calo termico. Sarà comunque l'ultimo assalto artico, prima che l'anticiclone riesca a prendere il sopravvento sull'Italia.

NUOVA SVOLTA METEO DAL WEEKEND - Come abbiamo già fatto cenno, dal fine settimana avanzerà da ovest l'anticiclone, che riporterà condizioni meteo più stabili su gran parte d'Italia. Inizialmente la nostra Penisola si troverà sul bordo orientale dell'anticiclone e quindi ancora esposta alle interferenze fredde da nord. In questa fase proseguiranno quindi le gelate, con temperature notturne ben sottozero su molte zone della Penisola, anche le pianure del Nord e le vallate interne del Centro Italia. La colonnina di mercurio inizierà a risalire nei valori massimi sulle regioni più occidentali e soprattutto sulle alture: il cambio di circolazione, con aria più mite da ovest, si avvertirà maggiormente in montagna, mentre sulle pianure gradualmente torneranno le inversioni termiche favorevoli al ritorno di nubi basse e nebbie che vedremo nei giorni successivi.

immagine 1 articolo 42133 La tendenza meteo tra il 25 ed il 27 gennaio, quando l'anticiclone abbraccerà tutta Italia riportando mitezza. Il grosso del gelo si localizzerà sulla parte nord-orientale dell'Europa, mentre sul resto del Continente si farà sentire anche il flusso atlantico. Fonte www.meteogiornale.it/mappe

METEO PROSSIMA SETTIMANA ANTICICLONE - L'evoluzione per la prossima settimana appare decisamente improntata all'ulteriore affermazione del bel tempo anticiclonico: sembra probabile che i massimi di pressione possano collocarsi proprio a ridosso dell'Italia. Torneremo così vero una situazione decisamente poco invernale, molto più simile a quella che ha prevalso di continuo negli ultimi mesi fino a metà gennaio: ciò porterà non solo mitezza, ma anche assenza di piogge. E' possibile che l'influenza dell'alta pressione si possa protrarre sino a fine mese. Vi sono altresì delle indicazioni da alcuni parametri atmosferici che propendono verso nuove dinamiche pienamente invernali entro fine gennaio, con irruzioni fredde importanti fino alle medie latitudini. Sarà coinvolta l'Italia? Chissà! Quel che pare probabile è che bisognerà attendere inizio di febbraio.

CONCLUSIONI - L'inverno è destinato quindi a prendersi una pausa, con l'anticiclone che potrebbe dominare per il resto del mese, sebbene esiste la possibilità di qualche incursione perturbata. Di certo il clima sarà mite e per nuove importanti ondate di freddo sembra bisognerà attendere almeno i primi giorni di febbraio.

Pubblicato da Mauro Meloni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina