Meteo Giornale » Archivio » Flash Modelli »

Tendenza meteo 7 giorni. In arrivo il mite respiro subtropicale, poi depressioni atlantiche?

Ancora pochi giorni freddi, 21-23 gennaio
Una nuova debole irruzione artica intesserà il nostro paese in questi giorni, ma gli effetti saranno molto inferiori alla precedente. Si potranno avere nuove deboli nevicate sul versante adriatico dell'Appennino. Il cuscino di aria fredda nelle valli e soprattutto in pianura Padana si rafforzerà.

immagine 1 articolo 42119

Il respiro mite dell'anticiclone subtropicale. 24-26 gennaio
Già dal 24 gennaio avanzerà in modo imperioso un promontorio mite subtropicale, che possiamo vedere ben apprestano nella GFS MTG a 500 hPa. Più che di anticiclone delle Azzorre, è più corretto quindi parlare di onda subtropicale, perché il vero anticiclone delle Azzorre rimarrà più a ovest, separato dall'Europa da una lacuna barica atlantica. Le temperature subiranno ovunque un sensibile rialzo termico, tranne che nelle valli più chiuse e in Pianura Padana, dove si ripresenterà l'invenzione termica.

Lungo termine: grande incertezza modellistica. Dal 26 gennaio
Che si sia in una fase a bassa predicibilità atmosferica è indubbio. Queste fasi indicano che la capacità di analisi e previsioni dei modelli matematici è bassa, in quanto vi sono condizioni di forte disturbo. Stamattina, a esempio, appare la possibilità che già dal 26/27 gennaio le perturbazioni nord-atlantiche possano ripresentarsi in Italia, riportando piogge e neve in modo più diffuso e ponendo fine alla siccità del Nord.
Analizzeremo tale ipotesi in modo più approfondito nell'Editoriale modelli.

Un augurio di buona giornata ai lettori del MTG!

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina