Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Flash Modelli »

Ultime meteo. Ancora 5 giorni di freddo artico, poi clima più mite

Correnti artiche sino al 24 gennaio
L'Italia rimarrà esposta a correnti fredde di origine artica per altri giorni, almeno sino al 24 gennaio. Saranno correnti secche per quasi tutto il paese, anche se deboli intrusioni instabili tirreniche potrebbero dare qualche precipitazione al Centro-Sud, oltre al solito stau appenninico sulle regioni adriatiche. Le temperature andranno sensibilmente sotto lo zero di notte su diverse regioni italiane.

immagine 1 articolo 42074

Anticiclone delle Azzorre alla conquista dell'Italia dal 24 gennaio
Da ovest continuerà a spingere l'anticiclone delle Azzorre, sotto la pulsazione del vortice canadese, come ben possiamo vedere nella Multimodel a 850 hPa. Le prime regioni a essere raggiunte dalle più miti correnti azzorriane saranno quelle occidentali e soprattutto nord-occidentali, mente il Sud rimarrà più esposto ai venti freddi orientali. Probabile che intorno al 26/27 gennaio tutto il paese vada a cadere sotto la protezione dell'alta pressione subtropicale.

Prospettive dinamiche
Alcuni indici stratosferici (i flussi di calore e le velocità zonali) indicano un forte attacco al vortice polare stratosferico per la fine di gennaio. Ciò significa che potremmo di nuovo assistere ad una forte dislocazione del vortice polare troposferico, se non a un nuovo split. In parole semplici, a livello emisferico prevarrà un notevole dinamismo barico, con nuove pulsazioni artiche verso le regioni temperate. Ancora non sappiamo se l'Italia sarà tra queste, ma l'inverno è ancora molto lungo!

Un augurio di buona giornata ai lettori del MTG!

Pubblicato da Aldo Meschiari - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Inizio Pagina