Questo sito contribuisce all'audience di Il Post

 
 

Meteo Giornale » Archivio » Previsioni Meteo Italia »

Meteo settimanale invernale: peggiora da ovest con altra neve a bassa quota.

ITALIA NELLA MORSA DEL FREDDO: per la prima volta in stagione, le condizioni meteo climatiche si sono orientate su frequenze fortemente invernali. La possente irruzione artica ha invaso tutto il nostro Paese, le temperature sono crollate e come ben sappiamo su talune regioni non sono mancate ripetute occasioni per nevicate a bassissima quota.

PERTURBAZIONE ATLANTICA: l'Alta Pressione, dopo aver temporaneamente sbarrato l'avanzata dei sistemi nuvolosi oceanici, è tornata sui suoi passi lasciando che una nuova perturbazione puntasse il nostro Paese. Attualmente si trova in prossimità della Sardegna, dove arriverà in serata, e scivolerà rapidamente verso est.

IL METEO DI OGGI: bello al Nord, freddo, ma soleggiato. Freddo con sole anche su gran parte delle tirreniche, mentre lungo il medio basso versante Adriatico e al Sud non mancano residue nevicate localmente sin sulle coste (segnalata neve su Pescara). La tendenza è verso un miglioramento, mentre come detto nubi e graduali precipitazioni giungeranno a partire da stasera sulla Sardegna. Inizialmente potrebbero esserci nuove nevicate attorno ai 700-800 metri d'altitudine.

MARTEDI' 19 GENNAIO: peggiora al Sud, laddove non mancheranno piogge localmente intense - persino qualche temporale - e nevicate a quote decisamente collinari eccezion fatta per la Sicilia (dove la quota è attesa in rialzo oltre i 1000-1200 metri). Inizialmente potrebbero esserci delle precipitazioni anche nel Lazio e non si esclude la possibilità di qualche fiocco - al primo mattino - persino sulla Capitale.

TENDENZA SETTIMANALE: le giornate di mercoledì e giovedì potrebbero proporci condizioni di ulteriore instabilità al Sud, nelle Isole Maggiori e sul medio basso versante Adriatico. Non escludiamo altre precipitazioni nevosi a quote collinari tra Abruzzo, Molise, Basilicata e Puglia settentrionale. Tempo migliore al Nord e medio alto Tirreno, da segnalare possibili fioccate su Alpi di confine.

ULTERIORI TENDENZE: nel fine settimana si andrà verso un miglioramento, mentre nel corso della prossima non escludiamo una nuova intensa irruzione d'aria fredda da est. Al momento è un'ipotesi, ma le dinamiche emisferiche sembrano rivolgersi in quella direzione. Pertanto vi rimandiamo ai prossimi aggiornamenti e soprattutto alle previsioni a lungo termine.

immagine 1 articolo 42056

Pubblicato da Ivan Gaddari

Inizio Pagina